you reporter

PONTECCHIO POLESINE

“Ambiente, risorsa e opportunità”

Il consigliere delegato fa un bilancio delle attività e presenta i progetti. Michela Coltro: “Nel 2022 penseremo a nuove azioni per ridurre le emissioni di gas serra”.

“Ambiente, risorsa e opportunità”

08/01/2022 - 10:10

L’amministrazione di Pontecchio, guidata dal sindaco Simone Ghirotto, ha da sempre un occhio di riguardo all’ambiente. A presentare quanto fatto nell’anno appena concluso e a presentare i progetti per quello appena iniziato, è il consigliere delegato Michela Coltro. “Come amministrazione abbiamo definito l’ambiente una risorsa, un’opportunità, un elemento fondamentale su cui si deve investire - spiega - Il comune si era dotato già nel 2014 del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, al quale si doveva dare attuazione, incentivando l’aumento della produzione, privata e pubblica, di energie da fonti rinnovabili e promuovendo misure di risparmio energetico al fine di centrare l’impegno assunto col ‘Patto dei Sindaci’ 2020. Nel 2022 penseremo a nuove azioni di medio-lungo periodo per raggiungere obiettivi di ridurre le emissioni di gas serra e ad adottare un approccio congiunto all’integrazione di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. Per tale scopo dovremo impegnarci per la stesura di un nuovo Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima. Per uno sviluppo sostenibile e inclusivo, l’azione di governo che ci prefiggiamo mira a far si che dal progressivo miglioramento ambientale si produca innanzitutto una migliore qualità della vita e una maggiore capacità di produrre ricchezza eco]nomica. L’ambiente non come limite allo sviluppo ma promotore esso stesso di uno sviluppo nuovo. A tal proposito in collaborazione con il Consorzio di sviluppo, ha posizionato, presso il parcheggio di via San Pietro Martire, due colonnine per la ricarica di veicoli elettrici. Per una buona ‘educazione ambientale’ intendiamo la volontà di promuovere programmi tesi a valorizzare l’ambiente e ad educare alla sostenibilità. Abbiamo aderito all’iniziativa ‘l’Acqua di casa mia’ promossa dalla società Acquevenete Spa, che prevede la distribuzione a tutti gli alunni delle classi della primaria di una borraccia, come intendimento sia un investimento per migliorare l’ambiente in cui viviamo”. E ancora: “Crediamo in un’attenzione crescente all’inquinamento atmosferico derivante dai rischi che esso comporta per la salute, associato principalmente all’inalazione di gas e particolato, oltre ai danni causati agli ecosistemi. A tale scopo abbiamo aderito, anche nel 2021, all’iniziativa ‘Ridiamo un sorriso alla pianura padana’. Nel 2021 è stato sottoscritto un protocollo con l’associazione Onlus Plastic Free, che avrà la durata di tre anni. L’accordo è un impegno da parte dell’amministrazione a supportare le attività di Plastic Free per realizzare sul territorio una serie di iniziative e attività di sensibilizzazione come appuntamenti di raccolta della plastica e rifiuti non pericolosi; lezioni di educazione ambientale nelle scuole, in presenza e da remoto; informazione e sensibilizzazione online sui social geolocalizzata sul territorio; informazione e sensibilizzazione attraverso stand; organizzazione di passeggiate ecologiche e turistiche nel territorio; segnalazione di abbandono rifiuti in maniera abusiva”. “Nella giornata di domenica 26 settembre abbiamo partecipato alla data nazionale di raccolta Plastic Free - spiega il consigliere delegato Michela Coltro - La giornata ha previsto la raccolta di rifiuti abbandonati presso la pista ciclabile itinerario turistico Pontecchio Polesine-Guarda Veneta. L’impegno dovrà proseguire con la possibilità di organizzare, situazione frenata in questi anni dalle restrizioni Covid 19, con l’organizzazione di giornate ecologiche in collaborazione con gli istituti scolastici del paese per coinvolgere i ragazzi nelle attività di manutenzione e pulizia delle aree urbane e boschive già presenti, nella messa a dimora di nuove piantine per incrementare la superficie a verde promuovendo anche in questo caso la conoscenza e scoperta del nostro territorio e la sensibilizzazione verso il tema dell'ecologia. A tal proposito, per quanto riguardo la piantumazione di nuove piante, saremo in grado di piantumare con oleandri tutta la striscia verde che funge da divisorio tra la pista ciclabile e la strada in via Marconi, dalla rotatoria fino all’Oratorio di San Rocco”. “Per quanto riguarda la cura all’ambiente - sottolinea - in questi anni abbiamo eseguito diverse potature atte a preservare oltre che la salute della pianta stessa, anche la sicurezza del tratto stradale interessato: il il cortile della scuola, piazza Moro, viale del Cimitero ed altre sono in programma di poterle eseguire in via S.P.Martire, via Grimani, via Ghetto”. “Anche nel 2020 Pontecchio Polesine è il Comune della Provincia di Rovigo con la più alta percentuale nella raccolta differenziata 82,90% - conclude - e unico comune della Provincia di Rovigo premiato da Legambiente Regionale, come ‘Comune rifiuto Free’ ovvero come comune che nel corso del 2019 ha prodotto meno di 75 kg di rifiuto secco non riciclabile per abitante”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl