you reporter

ARQUA’

Via la plastica dal Canalbianco

Anche i pescatori in prima linea per la difesa dell’ambiente. “Ma ci sono tanti incivili”

Via la plastica dal Canalbianco

10/01/2022 - 09:55

Plastic Free ripulisce la riva del Canalbianco. Continua anche in questo periodo di festa la costante azione dei volontari dell’associazione ambientalista Palstic free che, anche nella nostra provincia, conta un importante numero di volontari in continua e costante crescita.

Nei giorni scorsi, approfittando delle belle giornate, un gruppo di volontari, guidato dal referente locale Diego Fenza, ha fatto un paio di uscite per ripulire alcune zone di Arquà Polesine. Durante la prima giornata i ragazzi, approfittato della secca di un fossato, lo hanno ripulito dai rifiuti depositati sul fondo. “Come purtroppo ben sappiamo solo 1% della plastica galleggia e si vede, il resto è sul fondo di fiumi e mari - fanno sapere i volontari - anche in questo piccolo fosso è così, se non l’avessero prosciugato, nessuno avrebbe mai visto tutta la plastica che abbiamo raccolto oggi in soli 100 metri. Purtroppo la situazione è questa - concludono - ma se in un piccolo fosso di campagna trovo tutto questo, cosa mai possiamo trovare in un fiume vero e proprio?”.

Nella seconda giornata, ad essere stato ripulito è stato un tratto arginale del Canalbianco che, a detta degli stessi volontari, vede una situazione purtroppo in peggioramento. I volontari hanno poi raccontato dell’incontro fatto sul posto, con alcuni pescatori. “Dopo averci ringraziato ci hanno raccontato che tra di ‘loro’ si celano parecchi incivili, ci spiegavano che anche loro cercano di tenere pulite come possono le sponde del canale, in alcuni casi ‘minacciando’ chi si comporta in modo sbagliato. Ecco - concludono - abbiamo bisogno di meno incivili e più gente di questo calibro”. “Purtroppo, il problema dei rifiuti dispersi nell’ambiente sta peggiorando giorno dopo giorno - spiega Diego Fenza - Non solo troviamo sempre più sacchi di rifiuti domestici abbandonati, ma anche il fenomeno del ‘lancio’ del rifiuto dal finestrino si sta inasprendo. Lato strada è sempre più facile trovare lattine, bottiglie di vetro e plastica, oppure pacchetti di sigarette vuoti e mozziconi. Con queste piccole raccolte vogliamo dare evidenza a tutto questo, vogliamo far capire che serve assolutamente un cambio del nostro comportamento. Ringrazio i volontari di Arquà Polesine che si stanno adoperando nelle iniziative che sto promuovendo - conclude - il gruppo dei volontari di Arquà sta crescendo sempre più, ma vedo ancora un po’ indifferenza sulla problematica da parte dei miei compaesani. Ringrazio anche l’amministrazione comunale che come sempre è disponibile, soprattutto nell’organizzare in modo tempestivo il ritiro di sacchi che i volontari raccolgono”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl