you reporter

ROVIGO

“Andremo a caccia dei milioni del Pnrr”

Parla il sindaco: fra gli obiettivi l’ex scalo merci, edilizia scolastica, impianti e riqualificazione urbana

“Andremo a caccia dei milioni del Pnrr”

11/01/2022 - 10:18

“Per i fondi del Pnrr noi vogliamo far le cose per bene e partecipare ai bandi per i quali possiamo davvero competere ed ottenere contributi”. Il sindaco di Rovigo Edoardo Gaffeo delinea la strategia della sua azione di governo per ottenere finanziamenti del Piano nazionale di ripresa e resilienza, con l’obiettivo di mettere in cantiere opere importanti per la città. Da giorni molti sindaci del Veneto si lamentano per la scarsa considerazione nella prima ripartizione dei fondi del Pnrr per progetti di riqualificazione urbana. Una ripartizione che ha ridotto all’osso i contributi per molti Comuni del Nord Italia.

“Ma noi - spiega Gaffeo - avevamo deciso di non partecipare a questo bando. Sapevamo che nel 2022 ce ne sarebbero stati altri con una finalità analoga, ossia la riqualificazione urbana, ed abbiamo deciso di concentrarci sui prossimi. Sapevamo che in questo primo bando i parametri per l’assegnazione dei punteggi e quindi la formazione della graduatoria dei progetti, avrebbero favorito molte realtà del Meridione, con alti tassi di degrado e periferie disagiate. Ed infatti gran parte di questi fondi sono finiti al Sud. Entro pochi mesi però ci sarà un altro bando, sempre legato alla riqualificazione urbana, ma con altri parametri e coefficienti di punteggio. Stiamo studiando e lavorando per quello”.

Il primo cittadino spiega anche una metodologia che sta seguendo l’amministrazione comunale: “So benissimo che evitando di partecipare ad ogni bando si corre il rischio di perdere qualche opportunità, però noi preferiamo concentrarci su quelli con maggiori possibilità di ottenimento del risultato. La mia forma mentis, mutuata dalla mia professione, è quella di partecipare ad attività competitiva di ricerca dei finanziamenti. E quindi prima studiare bene i bandi e poi partecipare. In questo modo anche chi deve definire l’assegnazione può farsi un’idea da subito della cura delle domande. Si tratta di rischi controllati, ma che alla lunga pagano”.

Gaffeo precisa anche che “come amministrazione comunale abbiamo già partecipato a bandi per ottenere finanziamenti importanti, ad esempio quello per la riqualificazione dell’area ex Gabar di viale Oroboni, e si tratta di 16 milioni di euro, un bando Pinqua (Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare) collegato anche all’edilizia urbana agevolata)”. Altri bandi nel 2022? “C’è la pianificazione legata all’area dell’ex scalo merci e trasferimento della stazione delle corriere da piazzale Cervi, un progetto di ampia portata e con diversi soggetti in campo. Se ne parla da anni, questo è un obiettivo dei prossimi mesi”. Ma i fondi Pnrr ai quali punta il Comune sono anche altri, fra questi la realizzazione di un polo scolastico per l’infanzia, un nuovo edificio che potrebbe sorgere nel quartiere Tassina e capace di creare diverse decine di posti per scuola materna. “E non dimentichiamo - continua il sindaco - il tema degli impianti di aerazione negli istituti scolastici. La pandemia ha dimostrato che la realizzazione di questi impianti sarà un aspetto cruciale dell’edilizia scolastica dei prossimi mesi e anni”.

L’europrogettazione, quindi, diventerà un settore sempre più strategico dell’amministrazione comunale, “un settore che già prima esisteva, ma soprattutto sulla carta. Noi l’abbiamo implementato, con due persone dedicate, e presto sarà ancora potenziato. In Comune è in arrivo un nuovo dirigente e fra le competenze potrebbe avere anche l’europrogettazione. In ogni caso si tratta di un settore cruciale che se sfruttato bene può davvero fare la differenza e far ottenere, attraverso la partecipazione ai bandi, risorse da utilizzare per fare opere in città”. E proprio per studiare e preparare i bandi con cui andare a caccia di fondi del Pnrr nella manovra finanziaria 2022 approvata alla fine di dicembre sono stati messi a bilancio 138mila euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl