you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

Oltre mille nuovi positivi e 4 morti: siamo a 600 vittime

Non si ferma l'avanzata del contagio in provincia

Coronavirus: i medici di Padova, la cura funziona

13/01/2022 - 16:54

Il contagio in Polesine continua a correre verso un picco previsto tra una decina di giorni. Il bollettino regionale sull'andamento del coronavirus, infatti, assegna alla nostra provincia 1069 positivi nelle ultime 24 ore, per un numero di attualmente positivi di 11.163 positivi. Le persone in isolamento sono, invece, 4.807. 

In altri termini, in Polesine, in questo momento ci sono poco meno di 16mila persone che non possono uscire di casa in quanto o positive o in quarantena.

Il tasso di positività degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 15,73%.

Decessi. "Dobbiamo, purtroppo, segnalare il decesso di quattro persone residenti in provincia di Rovigo con positività al Covid-19 (600 deceduti con Covid-19 residenti in Polesine da inizio epidemia). Le persone sono decedute in Area Medica Covid e in Terapia Intensiva Covid a Trecenta".

“Alle famiglie vanno le mie condoglianze e quella dell’Azienda” dice il Direttore Generale dell'Ulss 5 Polesana, Patrizia Simionato.

Ricoveri. "Attualmente risultano 118 pazienti ricoverati nelle nostre Strutture per Covid-19, precisamente:

·         57 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta

·         27 pazienti in Ospedale di Comunità Covid a Trecenta

·         9 pazienti in Area Medica Covid a Adria

·         13 pazienti in Terapia Intensiva Covid a Trecenta

·         9 pazienti in Malattie Infettive a Rovigo

·         1 paziente in Ostetricia a Rovigo (ricoverato per motivi non legati al Covid)

·         2 pazienti in Area Intensiva a Rovigo (ricoverati per motivi non legati al Covid)".

Case di riposo e strutture residenziali extraospedaliere. "Le Strutture Residenziali del Polesine ospitano ad oggi 2.018 anziani e 852 altri ospiti (disabili, psichiatrici, ecc.).

Ad oggi risultano positivi:

- 2 operatori del CSA di Adria

- 2 operatori della residenza per anziani Ing. Arturo Pedretti di Ariano nel Polesine

- 1 operatore della Casa del Sorriso di Badia Polesine

- 26 ospiti e 3 operatori della RSA San Martino di Castelmassa

- 4 operatori della Residenza per anziani Villa Agopian di Corbola

- 5 operatori della Casa di Riposo San Gaetano di Crespino

- 2 ospiti e 8 operatori della Residenza San Salvatore di Ficarolo

- 1 ospite e 3 operatori del Centro Servizi per anziani La Residence di Ficarolo

- 3 operatori del Centro Servizi La Quiete di Fiesso Umbertiano

- 9 operatori della Casa Sacra Famiglia di Fratta Polesine

- 8 operatori della Casa albergo per anziani di Lendinara

- 1 operatore dell’Opera Pia Francesco Bottoni di Papozze

- 4 ospiti e 3 operatori della CSA San Nicolò di Porto Tolle

- 2 ospiti e 4 operatori del Centro Servizi Villa Tamerici di Porto Viro

- 5 ospiti e 5 operatori della Residenza per anziani La Rosa dei Venti di Rosolina

- 59 ospiti e 38 operatori dell’IRAS di Rovigo

- 2 ospiti e 6 operatori della Casa di riposo Città di Rovigo

- 3 ospiti e 3 operatori del Centro Servizi Resemini di Stienta

- 2 operatori Residenza per anziani "Madonna del Vaiolo" di Taglio di Po

- 6 operatori della Casa Sant’Antonio di Trecenta

- 1 operatore della Residenza Sant’Anna di Villadose

- 1 operatore della Comunità alloggio Gli alberi di Gavello

- 6 ospiti e 10 operatori della RSA Il Pioppeto di Ficarolo".

Guarigioni. 653 nuove guarigioni portano a 20.460 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 10.134 le persone attualmente positive in provincia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl