you reporter

Cavarzere

I volontari di Divertilandia raccolgono beni per l'Ucraina

In accordo con la Protezione civile locale l'associazione ha messo a disposizione la sua sede per la raccolta

Divertilandia in aiuto all’Ucraina

05/03/2022 - 10:11

Emergenza in Ucraina e raccolta beni di prima necessità: l’associazione “Divertilandia” si mette a disposizione per creare un secondo punto di raccolta nella sua sede in via Danielato, aprendo alle consegne il lunedì e il giovedì dalle 16 alle 19 e il venerdì dalle 11 alle 12.

L’iniziativa del Comune in collaborazione con la Pro loco di Cavarzere per la raccolta di beni di prima necessità per tutti gli ucraini in difficoltà è stata resa nota in questi giorni, e a partire dalla scorsa settimana sono stati tanti i cittadini che hanno contattato il sindaco per mettersi a disposizione, sia per donare beni utili, sia per offrire posti letto qualora ce ne sia bisogno. Anche le associazioni del territorio hanno dimostrato grande sensibilità rispetto al tema, una di questa è l’associazione sportiva dilettantistica “Divertilandia”, che ha preso particolarmente a cuore la proposta di raccolta di beni di prima necessità, e per questo, in accordo con la Protezione civile locale, ha deciso di mettere a disposizione la sua sede in via Danielato come secondo punto di raccolta, e quindi di ampliare le giornate di consegna. I giorni di ricevimento del materiale nella sede sono il lunedì e il giovedì pomeriggio dalle 16 alle 19, e il venerdì mattina dalle 11 alle 12.

Provvederemo a consegnare tutto il materiale da noi raccolto direttamente alla sede della Protezione civile nei giorni indicati - hanno spiegato i volontari dell’associazione - grazie di cuore a quanti sosterranno questa emergenza”. I beni che saranno raccolti sono gli stessi elencati nella lista redatta dal Comune, quindi materiale per l’igiene personale, alimenti solo a lunga conservazione, medicali, medicinali, torce e batterie funzionanti e cariche. I giorni previsti per la raccolta nella sede della protezione civile, in via Dante Alighieri, nell’ex scuola Aldo Cappon sono il sabato mattina dalle 9 alle 12 e il mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 18. Non è prevista nessuna raccolta in denaro, e per chi desiderasse inviare un contributo economico potrà farlo nel conto corrente intestato alla Regione Veneto, con causale “sostegno emergenza Ucraina” all’iban IT65G0200802017000106358023.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl