Cerca

VILLANOVA DEL GHEBBO

Giochi e musica, per i piccoli profughi ucraini

Un momento speciale per loro e per le loro famiglie

Il generoso cuore dei cittadini di Villanova del  Ghebbo  non ha perso tempo e si è messo a disposizione  per accogliere le famiglie ucraine. Già due settimane prima si era organizzata una rete di solidarietà a cui partecipano liberi cittadini ed associazioni comunali con l'intento di stare dalla parte giusta della storia: aiutare le famiglie in fuga per la sopravvivenza. Preziosi sono stati gli aiuti  di Asm set, dell'associazione Bandiera Gialla di Rovigo, dell'associazione degli amici di Elena, dell'osteria della Gioia, dei volontari delle varie associazioni, degli imprenditori mobilieri di Villanova del Ghebbo e dei ristoratori che hanno permesso di accogliere due famiglie ucraine nell'appartamento messo a disposizione dal comune di Villanova del Ghebbo, e fornire pronto supporto per le prime necessità.

Le famiglie, che con generosità hanno donato generi di prima necessità per riempire la dispensa vuota, hanno organizzato un incontro ludico per accogliere i giovanissimi ospiti grazie alla festosa collaborazione  dell'animazione dei giovani della parrocchia di San Michele Arcangelo che con il linguaggio del cuore hanno trasmesso amicizia, vicinanza con sorrisi e carezze, allontanando per un momento le ombre della guerra. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy