Cerca

ADRIA

La Croce Verde porta in salvo altri 14 profughi

Impegno costante del volontari per l'Ucraina

La Croce Verde porta in salvo altri 14 profughi

La Croce Verde di Adria ha concluso anche il proprio secondo viaggio al confine ucraino. Ben 3.300 i chilometri percorsi in 52 ore, attraversando 8 stati dell’Europa per raggiungere i confini polacco, ungherese e rumeno con l’Ucraina.

Questa volta, i volontari provenienti da Adria hanno recuperato 14 nuovi ospiti tra mamme, bambini e una nonna. “Ora - l’appello che arriva dall’associazione, una volta tornata in Polesine - abbiamo assolutamente bisogno dell’aiuto di tutti per integrarli al meglio nella nostra comunità”.

Intanto si lavora senza sosta nella sede della Croce verde diventata punto logistico di raccolta e smistamento per ogni tipo di bene. Da via Malfatti parte arriva l’invito ad altre associazioni e gruppi a lavorare il più possibile coordinati per meglio conseguire i risultati della solidarietà. Appello anche a persone e famiglie che possono ospitare profughi nelle proprie abitazioni o che hanno locali liberi da mettere a disposizione. Per informazioni contattare il numero 334 9990310. Si può sostenere Croce verde con una libera donazione sul conto corrente con codice Iban IT 18Z 0898 26312 00000 0100 5290.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy