you reporter

CAVARZERE

Perde al gioco, per paura della moglie finge una rapina

L'anziano è stato denunciato dopo gli accertamenti

Carabinieri Pasqua

29/03/2022 - 09:10

“Mi hanno rapinato al parcheggio del Lando”. Con queste parole un 74enne di Cona si è rivolto ai carabinieri di Cavarzere denunciando una rapina che, alla fine, è risultata inventata di sana pianta. In realtà l’uomo, residente a Cona, i soldi che aveva in tasca li aveva utilizzati per acquistare dei “gratta e vinci”. E aveva simulato la rapina per non dover raccontare alla moglie dove aveva speso tutti i soldi. Per far sembrare più vera la denuncia, aveva addirittura raccontato ai carabinieri che il fantomatico rapinatore gli aveva portato via anche l’orologio d’oro.

Un qualcosa del racconto reso in caserma dei militari dell’Arma non tornava. E infatti i carabinieri, insieme a quelli di Conselve dove è situato il Lando, hanno condotto delle indagini per capire chi potesse essere il rapinatore che l’8 marzo scorso aveva aggredito l’uomo, ma con un occhio rivolto a quel 74enne conense e alla sua strana denuncia.

Denuncia peraltro fatta a Cavarzere, quando a Conselve c’è la caserma dei Carabinieri dove si sarebbe potuto recare il 74enne che, alla fine, i militari dell’Arma hanno scoperto aver raccontato una grande frottola, finendo denunciato per simulazione di reato. Il tutto per nascondere il suo “vizio” al gioco alla moglie.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl