you reporter

Giudice sportivo

Insulti agli arbitri: multati in tre

Tre società sanzionate dal giudice sportivo

Insulti agli arbitri: multati in tre

28/04/2022 - 20:34

Le decisioni del giudice sportivo dopo l’ultima domenica di gare disputate. Partiamo dalla Promozione dove il Loreo dovrà pagare una multa di 120 euro per insistenti insulti e minacce all’arbitro e o alla terna per tutta la gara. Tra i giocatori una giornata di squalifica per Sandro Ostojic (Badia Polesine), Enrico Travaglini (Badia Polesine), Luca Cinti (Porto Viro) e Salah Dine Sadellah (Loreo). In Prima categoria altra multa, questa inflitta al Cavarzere che dovrà pagare 80 euro per insulti e minacce all’arbitro durante la gara (campo avverso). Tra i giocatori due turni di stop per Marco Neodo (Destra Adige) e uno a Daniel Tescaro (Destra Adige) e Luca Fornasiero (Fiessese).

In Seconda categoria una giornata di squalifica per Michele Turri (Grignano), Simone Gavioli (Calcio Fratta), Federico Nava (Calcio Fratta), Marco Borghi (Ficarolese), Alessandro Perini (Zona Marina), Edoardo Pregnolato (Corbola), Antonio Sapienza (Ficarolese) e Florin Costin Fabbian (Zona Marina).

In Terza categoria ammenda di 80 euro comminata al Baricetta perché “dal 40’ del primo tempo fino al termine della gara i sostenitori della squadra ospite rivolgevano ripetuti insulti ed epiteti di scherno all’indirizzo dell’arbitro”. Inibizione, inoltre, per il dirigente Mauro Ferrari (Baricetta) fino al 2 maggio così come al tecnico Silvano Tumiatti (Baricetta). Tra i giocatori due turni di stop per Sebastiano Aguiaro (Baricetta) e Kelvin Ibolo (Baricetta), e uno per Andrea Colla (Arianese), Yassine Sohayb (Giovane Italia Polesella) e Nicola Finotelli (Giovane Italia Polesella).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl