you reporter

Primo maggio

Al lavoro anche nel giorno di festa al servizio della comunità

Tante le categorie che non si fermano mai, per la sicurezza di tutti noi. Oltre a forze dell’ordine e ai sanitari, in campo ristoratori e baristi

01/05/2022 - 11:37

Il Primo maggio è la festa dei lavoratori, ma c'è chi non si può fermare perchè il suo lavoro è così importante per la comunità che è necessario essere in servizio. 

C’è, infatti, chi questa la ricorrenza l’ha passata in turno, impegnato sulla strada, in ospedale, nelle centrali operative, in soccorsi e interventi d’urgenza, per la sicurezza e la salute di tutta la comunità. Vigili del fuoco, poliziotti, carabinieri, vigili urbani; e ancora, medici, infermieri, operatori socio sanitari, del Suem, di strutture sanitarie e case di riposo.

E poi, come sempre, ristoratori, camerieri, cuochi e lavapiatti, baristi e gelatai, e chi più ne ha più ne metta. Insomma, un lungo elenco di categorie che non si è fermato nemmeno nella giornata della festa dei lavoratori. A loro, come sempre in queste occasioni, va ovviamente il ringraziamento da parte di tutti quanti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl