you reporter

LA TRAGEDIA

Madre e figlio, disabili, lasciati morire di fame e di sete

Il padre si è spento all'improvviso, loro sono rimasti abbandonati a se stessi

Madre e figlio, disabili, lasciati morire di fame e di sete

06/05/2022 - 20:56

Il capofamiglia è morto di morte naturale e la moglie e il figlio, invalidi, sono morti di fame e di sete, incapaci di provvedere a se stessi, così come di lanciare l'allarme. E' una storia tremenda, quella che arriva dal Maceratese e che inizia lo scorso settembre, quando, in una abitazione di Borgo Santa Croce, vennero trovati i corpi di  Eros Canullo, 80 anni, della moglie Angela Maria Moretti, 76 anni e del figlio Alessandro, 54 anni.

In un primo tempo si ipotizzò che fossero morti per avvelenamento da monossido di carbonio, ma l'autopsia disposta dalla Procura ha rivelato una verità differente. A quanto emerso da questi approfondimenti, infatti, il padre sarebbe morto all'improvviso, comunque di morte naturale, probabilmente per un malore. A quel punto, i congiunti sarebbero rimasti senza qualcuno che provvedesse a loro e si sarebbero spenti lentamente, di inedia.

La moglie, infatti, era allettata, a seguito di un ictus, mentre il figlio era completamente invalido a seguito di un grave incidente stradale avvenuto negli anni Novanta. Ora, gli accertamenti della Procura proseguiranno, per valutare se vi siano

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • paoloandreoli

    07 Maggio 2022 - 10:10

    Quando si dice che le istituzioni sono vicine ai più deboli...Non esistono servizi sociali nel Comune della tragedia? E per un episodio tanto orribile che viene alla luce, chissà quanti altri rimangono sepolti dal silenzio e dall'indifferenza

    Rispondi

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl