you reporter

Occhiobello

Porte aperte agli aspiranti volontari

Continua senza soluzione di continuità l’attività del gruppo di Protezione civile

Porte aperte agli aspiranti volontari

08/05/2022 - 18:24

OCCHIOBELLO - Continua senza soluzione di continuità l’attività del gruppo di Protezione civile Occhiobello – Stienta, sempre presenti sul territorio e, in questo periodo, in campo per affinare le professionalità presenti all’interno del gruppo stesso e per aumentare, anche sotto il profilo numerico, l’entità del numero di volontari da aggregare allo scopo di potenziare ulteriormente le fila.

Il metodo utilizzato è tanto semplice quanto efficace. Un annuncio sul profilo “social” che rimanda alla pagina istituzionale del gruppo e un messaggio davvero rivolto a qualsiasi persona, a qualsivoglia competenza, nello spirito inclusivo che caratterizza i volontari della Protezione Civile.

Il messaggio, come detto, è chiaro: “I Volontari di Protezione Civile sono persone normali che fanno cose eccezionali. Molto spesso si pensa che per diventare volontari siano necessarie delle competenze o delle attitudini particolari, ma la realtà è che tutti possiamo diventare parte del sistema di Protezione Civile, mettendo al servizio della comunità le proprie conoscenze, i propri talenti ed il proprio tempo. Per diventare un Volontario di Protezione Civile non serve essere un supereroe, basta volerlo”.

E per entrare a far parte del gruppo di Protezione Civile Occhiobello Stienta è sufficiente, nella prima fase dell’approccio, inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica segreteria@protezionecivileocchiobello.it, per essere contattati e, eventualmente, iniziare il percorso che porterà ad indossare le divise gialle che tanto hanno fatto e continuano a fare per il nostro Paese. Li abbiamo visti impegnati a seguito di terremoti e alluvioni devastanti, li abbiamo osservati, sempre presenti, durante la pandemia di Covid 19, erano presenti per risolvere anche le piccole problematiche di paese in occasione di danni provocati da temporali fortissimi o anche solo a svuotare panchine e, purtroppo, alla ricerca di persone scomparse da casa. Insomma, che dire, la Protezione Civile c’è sempre e la Protezione Civile, ancora una volta, apre le porte. Basta una mail e tanta buona volontà, perché non provarci?

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl