you reporter

VENETO

Accoltella l'ex. Aveva già ucciso, ma era tornato libero

La donna si trova ricoverata in condizioni serie, ma dovrebbe farcela

Tenta la rapina al bar ma poi scappa lasciando il coltello sul posto. Arrestato un 28enne di Fiesso

11/05/2022 - 08:33

Ha accoltellato la ex, che aveva deciso di lasciarlo. Ha domandato il famoso "ultimo appuntamento" e, probabilmente vedendo che non ci sarebbe stato modo di fare cambiare alla donna la sua decisione, ha preso un coltello e glielo ha piantato nella schiena. Per fortuna, la ridotta lunghezza della lama lascia sperare: la vittima dell'aggressione si trova in ospedale, ma dovrebbe farcela. E' accaduto a Padova, nella giornata di lunedì 9 maggio. A riportare l'agghiacciante vicenda, il quotidiano "Il Mattino di Padova".

Il 51enne si trova in stato di fermo. Nel 1999 aveva già ucciso un'altra donna, sempre a coltellate. L'artigiano, infatti, il 19 novembre 1999 uccise l’ex convivente Wilma Marchi con 33 coltellate dopo averla attesa davanti al cimitero di Grezzana. Fu riconosciuto seminfermo di mente e condannato a 15 anni (ridotti a 12 in appello). Poi, tra buona condotta e indulto, la liberazione e l’inizio di una nuova relazione, anche questa caratterizzata dalla violenza. A luglio del 2012 viene nuovamente arrestato per maltrattamenti e condannato a due anni di carcere.

Nel giugno 2007 era stato scarcerato per effetto dei benefici senza alcuna misura di misura di sicurezza, non essendo più ritenuto pericoloso per “remissione completa” del disturbo di personalità alla base del vizio parziale di mente. La nuova compagna, una padovana, nel luglio 2012, di fronte alle sempre più pesanti prepotenze aveva deciso di denunciarlo. Il perito psichiatra nominato dal giudice nel corso del rito abbreviato, aveva individuato nell’imputato un disturbo di personalità di tipo border line, individuando un’incapacità a conformarsi alle norme sociali con impulsività e irritabilità benché non tali da escludere o ridurre la capacità di intendere e di volere. Alla fine era arrivata la condanna a due anni, ma Fattorelli era tornato libero per decorrenza dei termini di custodia cautelare.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • billy51

    12 Maggio 2022 - 16:04

    Grande giustizia italiana,cieca-sorda e muta.Una nazione allo sbando...

    Rispondi



GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl