you reporter

Il caso

Ad Adria è vietato morire: non ci sono più loculi

A Baricetta solo uno disponibile, in città quelli rimasti sono inferiori al numero dei decessi del 2021.

Ad Adria è vietato morire: non ci sono più loculi

14/05/2022 - 18:20

Mercoledì prossimo si riunirà il consiglio comunale e i primi due punti all’ordine del giorno prevedono presentazione, discussione e approvazione del documento unico di programmazione e del bilancio di previsione finanziario 2022-2024. In vista di tale importante passaggio amministrativo, la Lega apre il dibattito “nell’ottica di dare il nostro contributo nella stesura del bilancio previsionale comunale, pertanto vogliamo esortare l’amministrazione civica alla trattazione di alcune criticità. Il gruppo di lavoro porterà alla formulazione degli emendamenti atti a migliorare il bilancio in modo da renderlo uno strumento efficace a rispondere alle molteplici esigenze dei cittadini”.

I consiglieri del carroccio Emanuela Beltrame e Paolo Baruffaldi richiamano l’attenzione su una questione importante: la programmazione di opere pubbliche. “Tra queste - dicono - non può continuare a essere trascurata l’edilizia cimiteriale. Sono trascorsi più di sette anni dall’ultima opera di realizzazione di nuovi loculi, infatti risale al 2015. Questo sta portando grosse difficoltà a chi deve, suo malgrado, salutare per sempre i propri cari. Basti pensare, ad esempio, al caso eclatante del cimitero di Baricetta dove è rimasto un solo loculo disponibile. Invece, nel cimitero cittadino il numero dei loculi attualmente disponibili è inferiore al numero dei decessi avvenuti nel 2021. “Questo problema interessa tutti i cimiteri del territorio e molto presto se non si opererà nell’ampliamento delle strutture non ci saranno più posti disponibili. Per questo motivo - affermano i consiglieri leghisti - nell’azione di revisione del bilancio previsionale, chiederemo di investire risorse di bilancio per la costruzione di nuove strutture cimiteriali”.

E ancora: “Segnaliamo il pessimo degrado del marciapiede che porta al cimitero di Adria, caratterizzato da buche e avvallamenti che mettono in difficoltà soprattutto le persone anziane che accedono alla struttura. Altre azioni svolte per la programmazione futura della nostra città saranno contenute negli emendamenti al bilancio che presenteremo nelle prossime settimane”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl