you reporter

politica

Autonomia, "lo Stato italiano rallenta il nostro Veneto"

L'eurodeputato Toni Da Re: "Ci diano l’autonomia, poi ci arrangiamo".

Autonomia, "lo Stato italiano rallenta il nostro Veneto"

L'eurodeputato della Lega Toni Da Re

14/05/2022 - 17:41

“Dateci l'Autonomia, al resto ci pensiamo noi”, sono le parole di Gianantonio Da Re, europarlamentare della Lega che interviene sul tema tanto caro al Veneto che, in questi giorni, sembra essere tornato in discussione a Roma, come dichiarato proprio dal presidente della Regione, Luca Zaia, compagno di partito di Da Re.

Autonomia, la legge ad un passo. È la volta buona?

“Allora, io non sono a Roma e quindi non so esattamente a che punto é la procedura. Credo che attualmente sia in discussione in commissione e le commissioni possono durare tanto o poco, dipende dall'interesse nel concluderle. Chiaramente, che sia la volta buona io ci spero e ci ho sempre sperato fin dal primo giorno”.

Quello che i cittadini che votarono al referendum vogliono, o una normativa ridimensionata per mettere d'accordo tutti?

“Non saprei, non conosco il testo in discussione, non so come sia stato costruito e comunque essendo in commissione sarà sicuramente aggiustato e sistemato rispetto all'originale, questo è quello che fanno le commissioni. Intanto, comunque, c'è una cosa positiva: che dell’Autonomia ne parlino è già qualcosa. Quale sarà l'arrivo è un altro conto. Sappiamo che se vogliamo, se c'è l'intenzione, ci sarà anche un arrivo. Ed è sicuramente significativo che non si siano dimenticati, a Roma, di questo tema”.

Ma i tempi stringono, questa legislatura è quasi finita...

“È vero, e sul tappeto ci sono molti problemi. Comunque sembra che con la guerra in Ucraina si andrà al voto a febbraio, ed è già una buona cosa. Però c'è sicuramente da risolvere anche il tema della legge elettorale che occorre prendere per mano. Peró non è facile, per quanto riguarda l'Autonomia, la tematica é complessa ed é difficile da costruire e portare a casa soprattutto in questo momento dove la maggioranza è molto variegata e cambia di giorno in giorno con voti differenti per ogni provvedimento”.

Il Veneto è pronto? Cosa serve e cosa manca?

“Noi da sempre abbiamo parlato di federalismo, autonomia nella gestione politica amministrativa dei nostri territori. É solo da capire se ce la vogliono dare. Noi come Veneto, Lombardia e Emilia Romagna abbiamo esigenze e problematiche ben diverse rispetto ad altre regioni d'Italia. Noi abbiamo lo Stato che ci rallenta e ci prende troppe tasse, mentre in altre parti d'Italia lo Stato, invece, non è visto come un oppressore ma come una sorta di risorsa, come un aiuto. A noi non serve niente, basta che ci diano l'Autonomia e ci arrangiamo. Certo che siamo pronti, lo siamo sempre stati”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • diduve

    15 Maggio 2022 - 12:12

    L'Italia e' una palla al piede del Veneto

    Rispondi

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl