Cerca

Calcio Promozione

Il Loreo rimane in Promozione

Salvezza raggiunta all'ultimo respiro contro l'Armistizio Esedra Don Bosco

Il Loreo rimane in Promozione

Il Loreo si salva ma che sofferenza. Sono serviti 120’ ai biancazzurri per conquistare la salvezza in quanto il risultato parziale era 3-3 dopo i 180’ tra andata e ritorno; la formazione polesana festeggia la salvezza grazie alla migliore posizione in classifica al termine della regular season rispetto all’Armistizio Esedra Don Bosco, l’avversaria di questi play out del girone C di Promozione. Dopo il 3-2 rocambolesco nella gara d’andata, con la rimonta firmata da Tragni e dell’eurogol di Paio a dieci minuti dal termine, il Loreo parte forte anche nel match di ritorno tra le mura amiche.

Al 20’ bel break di Boscolo Sale che mette la palla in area, l’estremo difensore Tosello smanaccia e la difesa sventa la minaccia calciando la palla lontana. Altra azione pericolosa per i ragazzi di mister, e giocatore, Daniele Vianello al 39; ottimo guizzo in area patavina di Boscolo Sale che si incunea in area e calcia sfiorando il palo dello specchio della porta dell’Armistizio Esedra Don Bosco. Le due squadre vanno negli spogliatoi con il risultato inchiodato sul pareggio a reti inviolate. Nella ripresa il Loreo sembra calare, dopo il grande dispendio di energie speso nella prima frazione di gioco e l’Armistizio Esedra Don Bosco inizia a crederci. E alla mezzora ci crede ancora di più quando Guzzo si incarica di un calcio di punizione dai 25 metri dalla porta difesa da Liviero, titolare vista la squalifica di Grego; gran botta dell’attaccante patavino che trova la traiettoria sotto il sette non lasciando scampo al portiere biancazzurro che nulla può far se non raccogliere la sfera in rete. Nei successivi quindici minuti non accade molto, il Loreo arriva fino al triplice fischio che sembra aver esaurito tutte le energie. La rete di Guzzo, però, porta la partita ai tempi supplementari visto il pareggio, 3-3, nel computo delle due sfide nei 180’.

Il primo tempo supplementare si apre con un sussulto. L’Armistizio Esedra Don Bosco rimane in inferiorità numerica, Agostini si becca il secondo giallo e finisce la sua partita anzitempo. Un episodio che fa trovare al Loreo energie sopite nel secondo tempo e successivamente i biancazzurri creano almeno quattro palle gol davanti a Tosello, senza però trovare il bersaglio grosso. Poco male perché, al triplice fischio i biancazzurri, in virtù della parità nelle due partite e dopo i tempi supplementari, si assicurano la salvezza grazie alla miglior posizione in classifica rispetto ai patavini nel girone C di Promozione. Festa grande in casa Loreo per un traguardo sofferto ma decisamente importantissimo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy