Cerca

Energia

Mai più auto a benzina: stop alla vendita tra 13 anni

L'Unione Europea ha deciso il blocco totale della produzione per i veicoli a verde e a diesel.

Mai più auto a benzina: stop alla vendita tra 13 anni

Stop alle auto a diesel e benzina

Il Parlamento europeo ha approvato la proposta della Commissione Ue di rendere obbligatoria entro il 2035 l'immissione sul mercato Ue di auto nuove a zero emissioni e il divieto quindi della vendita dei motori a combustione interna.

"Il Parlamento Europeo ha approvato l'obbligatorietà all’immissione entro il 2035 di auto e furgoni nuovi a zero emissioni, segnando una tappa fondamentale nel contrasto al cambiamento climatico e nella tutela della sostenibilità ambientale". Così la vicepresidente del Parlamento Europeo, Pina Picierno.

"Si avvia così un percorso progressivo e graduale per superare i veicoli a combustione interna, che rappresenta un obiettivo perseguito da anni. Si tratta di un traguardo raggiunto anche grazie al contributo, in termini di emendamenti, garantito dal gruppo dei Socialisti e Democratici. Abbiamo dimostrato come la svolta green e il contrasto ai cambiamenti climatici siano per il nostro Gruppo una priorità politica che abbiamo declinato e concretizzato, e non uno slogan da agganciare a tatticismi come avvenuto purtroppo anche oggi quando molto forze politiche si sono esibite in un teatrino di dichiarazioni senza senso".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raffaello13

    15 Giugno 2022 - 18:38

    E' una decisione insensata xche l' Italia non ha le materie prime come rame x i motori e circuiti o litio e nikel x batterie, ed inoltre il Ciclo completo dell elettrico dai materiali all uso inquinano Di Piu' di quello tradizionale. Dipenderemo da Cina e Russia .

    Report

    Rispondi

  • raffaello13

    15 Giugno 2022 - 18:38

    E' una decisione insensata xche l' Italia non ha le materie prime come rame x i motori e circuiti o litio e nikel x batterie, ed inoltre il Ciclo completo dell elettrico dai materiali all uso inquinano Di Piu' di quello tradizionale. Dipenderemo da Cina e Russia .

    Report

    Rispondi

  • raffaello13

    15 Giugno 2022 - 18:38

    E' una decisione insensata xche l' Italia non ha le materie prime come rame x i motori e circuiti o litio e nikel x batterie, ed inoltre il Ciclo completo dell elettrico dai materiali all uso inquinano Di Piu' di quello tradizionale. Dipenderemo da Cina e Russia .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Impostazioni privacy