you reporter

Sindacati-Tivelli, è scontro aperto <br/> Fcl-Cgil critica la dirigenza dell'istituto

Polo tecnico

48565

21/10/2015 - 11:45

di Luigi Ingegneri

ADRIA - Scontro aperto tra sindacati e la dirigenza del polo tecnico. In una nota durissima a firma di Loris Brusco della Fcl/Cgil si chiede “a tutti i docenti a non dare la propria disponibilità per ore di supplenza a pagamento, chi l’avesse già fatto a ritirarle; inoltre al personale Ata di non espletare, oltre il proprio orario di servizio, mansioni extra, anche se retribuite”.

Il sindacato è ben consapevole di “richiedere un sacrificio, anche economico, certamente non indifferente, ma è giunto il momento - si legge nella nota - a fronte, di chiusure intollerabili, di esercitare in maniera compatta una risposta di tutto il personale del polo tecnico adriese, pertanto basta timori e né capo chino”.

Tutto questo è conseguenza, sostiene il sindacato del “clima di netta chiusura da parte della dirigenza, coadiuvata in questo atteggiamento da una parte dello staff, ove tutte le normative vengono interpretate nella maniera più restrittiva possibile, senza tener conto che oltre all’interpretazione restrittiva, ne esistono ben altre e più importanti come estensiva, letterale, logica, autentica, giudiziale, dottrinale, ufficiale, evidenziando sempre i doveri, gli oneri e quasi mai i diritti e gli onori del personale scolastico”.

Si rileva anche che “non si tenta neppure di instaurare un clima di dialogo, nel rispetto dei reciproci ruoli, tendente ad aprire un rapporto collaborativo tra tutto il personale che opera nella scuola”.

Dal primo settembre dirigente del polo tecnico è Armando Tivelli che ha sostituito Antonio Gardin andato in pensione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl