you reporter

Incontro sull'Alzheimer <br/> promosso dalla Lac-Ancescao

Ca' Emo

49086

28/10/2015 - 12:00

di Luigi Ingegneri

CA’ EMO - Un incontro sull'Alzheimer promosso dal gruppo Lac-Ancescao di Ca’ Emo nell’ex scuola elementare, che ha visto una larga partecipazione di persone del paese e da fuori. L’iniziativa rientra “Ottobre mese dei nonni” promosso da Ancescao provinciale in collaborazione con il “Progetto Alzheimer” di Ulss 19 e Fondazione Cariparo.

A parlare sono stati invitati alcuni esperti come i medici Luciano Finotti e Maurizio Tinello con la psicologa Paola Paganin, ai quali sono state indirizzate molte domande dei presenti. Gli ospiti hanno subito fornito una panoramica sulla demenza da Alzheimer, di cui ancora non sono note in modo chiaro le cause dell’insorgenza. Grande attenzione è stata posta sul sostegno ai familiari del paziente affetto da questa grave demenza. Importanti in questo senso, come affermato da Paganin, sono i Centri sollievo, ovvero gruppi di mutuo soccorso che offrono un aiuto concreto, prendendosi in carico per qualche ora il malato e permettendo così ai familiari un po’ di tempo libero, dato che assistere una persona affetta da demenza occupa gran parte della giornata.
In questo contesto si inserisce il “Progetto Alzheimer: formazione e sostegno a coloro che assistono il malato di demenza”, promosso e sostenuto dalla Fondazione Cariparo che nel territorio del Bassopolesine ha avviato una collaborazione con l’Ulss 19, che da qualche anno organizza una serie di incontri sotto il nome di “Cafè Alzheimer”. L’obiettivo è di contribuire a migliorare la qualità di vita dei malati di demenza e delle loro famiglie attraverso interventi di sostegno alla rete familiare.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl