you reporter

Sul palco Debora Caprioglio <br/> una ricca preda da sposare

Prosa

51981

17/12/2015 - 11:30

di Luigi Ingegneri

ADRIA - Arriva a metà del cammino la stagione di prosa dell’amministrazione comunale con il terzo appuntamento che vede in calendario “Lei è ricca, la sposo, l’ammazzo” di Mario Scaletta per la regia di Patrick Rossi Gastaldi.
Protagonista assoluta la coppia Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio, quindi Antonella Piccolo, Claudio Bazzano, Cosimo Coltrare e Antonio Fulfare. Il sipario si alza alle 21 nel teatro Politeama: botteghino dalle 10 alle 12,30 e dalle 19.

Si tratta di una divertente commedia liberamente ispirata al celebre film del 1971 di Elaine May con Walter Matthau e al racconto di Jack Richtie.

Sul palco del Politeama arriva, dunque, un’inedita coppia di attori in scena per regalare al pubblico novanta minuti all’insegna del buonumore. Una pièce di chiara matrice italiana. L’apparente commedia leggera, in realtà affronta temi forti come la famiglia, i rapporti sociali, il femminicidio e la nuova povertà, in cui tutti ci si può trovare da un momento all’altro, così come è accaduto al giovane ingegnere milanese che avendo perso il lavoro improvvisamente, ora ha trovato casa sotto i portici di piazza San Babila e tanto sta colpendo la sensibilità dei milanesi.

Una commedia tenera e a lieto fine, che diverte con ironia, ma fa anche riflettere e innescare un sano dibattito lanciando i suoi messaggi positivi anche in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl