you reporter

Tre giorni di solidarietà ad Adria

Adria

volontariato.JPG

02/08/2016 - 15:48

Va in archivio la 22esima edizione della Festa del volontariato sociale ad Adria, destinata a lasciare il segno, in particolare quando domenica in Cattedrale la messa è stata occasione di un abbraccio fraterno con la comunità islamica, per esprimere la condanna al terrorismo. Questa tre giorni è stata promossa dalla Consulta comunale e molto significativo è stato il momento in cui il presidente della Consulta, Roberta Paesante, ha chiamato Mustapha Laharach, ad unirsi al corteo delle associazioni per entrare in chiesa; ad accoglierli il sindaco Massimo Barbujani e l'arciprete monsignor Mario Furini.

La tre giorni è stata aperta dall'incontro con il giornalista Pio D'Emilia, il quale si è soffermato prima sul dramma dei migranti, poi sul disastro di Fukushima e sul fatto che gli interessi economici spesso calpestano il diritto alla vita e alla salute degli uomini. Molta partecipazione, inoltre all'expo delle associazioni e a Polesine art night per lanciare un messaggio di speranza alle nuove generazioni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl