you reporter

I drammi dell'attualità protagonisti del presepe

Natività in Cattedrale

67790

28/12/2016 - 11:37

Un capolavoro di arte e spiritualità che collega il significato storico della venuta di Cristo al tempo d'oggi: è il presepe che è stato allestito quest'anno nella cattedrale di Adria, nella sacrestia dei canonici.



L'itinerario inizia con la raffigurazione di uno scoglio e una rete a ricordare la tragedia di migliaia di migranti che dopo sofferenze si scontrano con il muro dell'egoismo e dell’indifferenza del mondo occidentale, sordo e insensibile alle parole di Papa Francesco che invoca accoglienza.



Dopo questa immersione nei drammi contemporanei, si arriva alla natività vera e propria con la Madonna, San Giuseppe e il bambinello nella culla ai piedi di un crocifisso. Un tocco di originalità che serve a ricordare che la vita di Gesù parte da Betlemme per “realizzarsi” sul Calvario. Altrettanto significativa l’unione di Amatrice con la Siria: case distrutte, macerie e vittime con due gigantografie per mostrare la disperazione della gente.



Un’altra tappa del presepe è l’incontro con Papa Francesco: in un angolo è posto un televisore che trasmette il discorso del pontefice a conclusione della Gmg di Cracovia del 31 luglio scorso. Ma prima di uscire c’è un passaggio inevitabile: guardarsi allo specchio per “immergerti nei tuoi occhi”.



Tutta l’opera, realizzata dall'Azione cattolica sotto la guida del parroco e con l'aiuto di altri volontari, è ispirata alla poesia “Natale” di Salvatore Quasimodo. “A ogni Natale - si legge in una nota dell’Ac - il nostro cuore, dinanzi al Bambino adagiato nella mangiatoia, respira il profumo di semplicità e pace, ma spesso i nostri cuori non sanno ascoltare i lamenti che vengono a ‘disturbare’ la quotidianità, come i disastri ambientali, le guerre, l’immigrazione e le altre ‘croci’ di questo tempo".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl