you reporter

Scout, la grande festa del fazzolettone

Adria

72096

21/02/2017 - 14:00

Fervono i preparativi in vista della “Giornata del pensiero” nella quale gli scout ricordano il fondatori del movimento che ha assunto una dimensione mondiale: Robert Baden-Powell e la moglie Olave. A loro è stato intitolato un grande parco a ridosso del centro cittadino, in zona Coop, dove ogni giorno si ritrovano decine di bambini e ragazzi.


Così scout ed ex scout adriesi hanno promosso un'unica manifestazione e si danno appuntamento per domenica prossima in Cattedrale per partecipare alle messa delle 9.15 per “ringraziare il Signore di questo movimento che unisce bambini, ragazzi e adulti di tutte le razze, lingue e culture, quindi per ricordare e ringraziare simbolicamente Robert e sua moglie Olave per aver raccolto tutti gli uomini sotto uno stesso fazzolettone”.


Lo scoutismo cattolico adriese ha radici profonde, che affondano prima del Ventennio fascista, epoca in cui le associazioni, non solo scout, furono sciolte, per poi rifiorire con grande entusiasmo e vitalità nel dopoguerra con il gruppo Adria 1 con sede nella parrocchia della Tomba, riconoscibile dal fazzolettone in stoffa scozzese.

Poi negli anni ‘80 si è formato il gruppo Adria 2 nato che ha sede nella parrocchia della Cattedrale riconoscibile dal fazzolettone azzurro con una bordatura bianca. Negli anni ‘90 era stato costituto anche il gruppo Adria 3 ma ha avuto vita breve ed ora stato sciolto.

Servizio sulla Voce in edicola martedì 21 febbraio


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl