you reporter

Adria, crisi di maggioranza e sfiducia alla presidente del Csa

Politica

CONSIGLIO Un momento dell'intervento di Badiale in

Un momento del consiglio comunale di Adria

25/02/2017 - 00:45

Il consiglio comunale ha ufficialmente votato la sfiducia politica e chiede le dimissioni della presidente della Casa di riposo, Sandra Passadore, e dell’intero cda formato dal vice Lorenzo Bertaglia e Franco Bisco, Emanuela Beltrame e Anna Paola Lisi.



La mozione di sfiducia è arrivata poco prima delle 3 di giovedì notte al termine di una lunga e tormentata maratona iniziata alle 20.30 e che ha visto nell’aula consiliare la presenza di presidente e cda con il direttore Mauro Badiale e una numerosa delegazione di lavoratori di riviera Sant'Andrea.



Duro scontro all'interno della coalizione che ora è ufficialmente in crisi come constata Mara Bellettato, nelle vesti di capogruppo di Forza Italia, quando stigmatizza "la forzatura di arrivare al voto per rompere la maggioranza". Rassicura Barnaba Busatto: "Non è una spaccatura nella maggioranza, ma un comportamento coerente con quanto accaduto nell’ultimo periodo e con la decisione del cda di assumere il direttore senza un confronto con la controparte politico-istituzionale".



Il servizio completo in edicola nella Voce di sabato 25 febbraio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl