you reporter

Casa di riposo, Passadore costretta a ripiegare

Adria

72579

Il rappresentante dei familiari degli ospiti della Casa di riposo di Adria

26/02/2017 - 14:00

Sono state tolte le bandiere dei sindacati dall’ingresso della Casa di riposo di riviera Sant'Andrea ad Adria, primo segnale concreto che qualcosa sta cambiando: termina lo stato di agitazione, ma resta alta la tensione mentre parte la trattativa nei tavoli di competenza per arrivare a una soluzione condivisa.



Si allontana, anche la prospettiva dello sciopero, cosa mai avvenuta al Centro servizi anziani. Vengono sospesi tutti gli atti di riorganizzazione dei turni di lavoro imposti in maniera unilaterale dal neo-direttore Mauro Badiale. Questo è il risultato della clamorosa retromarcia fatta dalla presidente Sandra Passadore e dall'intero cda quando si sono trovati al tavolo della prefettura.



Presidente, cda e direttore hanno chiuso il loro venerdì nero partecipando all’assemblea dei familiari degli ospiti nella sala delle feste completamente gremita e molte persone sono rimaste in piedi.



Il servizio completo in edicola nella Voce di domenica 26 febbraio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl