you reporter

Adria, "Il declino dell'ospedale è colpa di Zaia e della Lega"

Pioggia di critiche

73063
Pioggia di critiche sui provvedimenti presi dalla Regione in materia di sanità. Ad avanzarle, con riferimento all'ospedale di Adria, sono Diego Crivellari, parlamentare del Partito Democratico e Mauro Grotto, un adriese da tempo impegnato in politica e neo iscritto al Pd.



"Il Governatore Zaia scherza sulla salute dei polesani - affermano i due - Siamo passati in meno di un anno dalle ampie rassicurazioni a tutti i cittadini adriesi alla perdita dei servizi e di posti di lavoro. Un autonomismo e un federalismo al contrario che dopo la scelta di accorpare le Asl lascia il segno con la riduzione degli occupati per l’ospedale di Adria".



"Oltre la critica e la constatazione di chi possiede le vere responsabilità – hanno continuato Crivellari e Grotto – abbiamo registrato un grande rammarico e uno sconforto diffuso con l’escalation negativa di eventi che è culminata, tra le altre, con la chiusura delle cucine della struttura ospedaliera determinando perdite di posti di lavoro".



Un duro colpo per un'economia cittadina già fragile, per questo secondo i due militanti del Pd la regione dovrebbe farsi carico delle persone rimaste senza impiego, tentando di reintegrarle all'interno dell'azienda sanitaria.



"Se questa è l’autonomia che Zaia vuole e ha in mente allora – hanno sottolineato Crivellari e Mauro Grotto – rifiutiamo una simile offerta consapevoli che non è l’autonomia che i polesani e i veneti hanno mai chiesto".



"Quello che non si capisce poi – hanno concluso il Parlamentare e Grotto - come possano ancor oggi, il sindaco Barbujani e l’assessore Simoni, rimanere politicamente vicini a una forza che ha determinato tutto questo declino. Un’amministrazione comunale dovrebbe essere ricordata per le cose positive che ha fatto, non certo per la perdita di posti di lavoro".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl