you reporter

Profugo in bicicletta travolto sulla strada arginale

Cavanella Po

76262

Un richiedente asilo in bici (foto d'archivio)

07/04/2017 - 12:30

Rischiano la vita per fuggire dal loro Continente (al di là di ogni opinione questo è innegabile) e poi rischiano davvero, tutti i giorni, di finire travolti da un'auto.


E' accaduto più volte a Rovigo. E' accaduto a Bosaro. E adesso è successo pure a Cavanella Po dove, nella serata di mercoledì 5 aprile, un'auto ha investito uno dei richiedenti asilo ospitati a Borgo Fiorito che, sulla strada arginale si stava dirigendo in bici verso Porto Viro.


Lo segnala Forza Nuova di Adria raccontando come, il conducente dell'auto e gli altri conducenti di vetture che si erano fermate per prestare soccorso al ferito, siano stati "spaventati da altri presunti profughi che hanno iniziato ad urlare a gran voce, tanto da spettare l'arrivo dei soccorsi seduti nelle proprie auto".

Il ferito se la caverà.


L'episodio, secondo Forza Nuova, si inserisce in una situazione di degrado e di problemi che accompagnano tutte le località in cui vengono ospitati i richiedenti asilo.

"Questo è razzismo messo in atto dalle istituzioni nei confronti dei cittadini italiani".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl