you reporter

I ladri calano un poker di furti

Adria

Carabinieri Via Don Minzoni 5

26/05/2017 - 14:00

Poker di furti nel cuore della notte tra mercoledì e giovedì nel centro cittadino. A farne le spese quattro esercizi pubblici e commerciali, più esattamente il bar Spiffero di via Peschiera, il salone di acconciatura Hair stylist Arte di via Arzeron, Miky pizza in corso Vittorio Emanuele II a due passi da Ponte Castello e un centro di tatuaggi.



Non è escluso che qualche altro sia stato "visitato" e preferisca tenere la cosa riservata. Tutti uguali nella dinamica i blitz vandalici: i ladri hanno forzato la porta o un finestrino, in qualche caso rotto il vetro, poi sono andati diretti alla casa in cerca di contanti, poi se ne sono andati.



Al momento non risulta essere sparito altro dai negozi. Nella cassa della pizzeria hanno trovato un bel malloppo di 500 euro, le altre invece erano vuote, tuttavia nulla si sa del centro tatuaggi dal momento che non è stato possibile contattare il titolare.



Così quelli della pizzeria oltre alla cassa devono riparare uno dei finestrini su vicolo Monaci perché sono entrati da lì, quindi si ritrovano un danno sui mille euro. Sulla stessa cifra il conto salato che deve affrontare la parrucchiera che ha dovuto far sistemare la porta forzata e sostituire tutto il grande vetro, anche se, una volta dentro, hanno trovato la cassa vuota.



E' andata meglio allo Spiffero dove i ladri sono entrati da un finestrino su via Peschiera, lo hanno forzato senza danneggiarlo e senza rompere il vetro, hanno constatato che la cassa era vuota e se ne sono andati. Il titolare, infatti, ha avuto nel recente passato altre visite e adesso non lascia neppure gli spiccioli.



Il tutto sarebbe avvenuto tra l'una di notte e le quattro: infatti proprio il barista ha lasciato il locale all'una ed è rientrato intorno alle quattro ed ha trovato l'amara sorpresa. Sono scattate le denunce ai Carabinieri che adesso indagano. La dinamica, la tempistica e gli obiettivi confermano quanto detto una settimana dal capitano dei Carabinieri Rolando al convegno organizzato al Cada da "La Voce di Rovigo" proprio sulla sicurezza: "Purtroppo ci sono in giro persone e bande che fanno furti come un'attività".



Il servizio sulla Voce del 26 maggio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl