you reporter

Casa di riposo, il vicesindaco accerchiato dai lavoratori

Adria

81247

I lavoratori della Casa di Riposo in protesta

27/05/2017 - 19:04

Momenti di tensione durante la manifestazione dei lavoratori della Casa di riposo di Adria nella mattinata di oggi 27 maggio.



Il vicesindaco Federico Simoni stava transitando a piedi per piazza Bocchi, dove c’erano i gazebo e il palco, quando è stato investito da una valanga di fischi e insulti.



Così è stato anche accerchiato ed è mancato proprio poco che finisse in rissa. Ha anche alzato le braccia, come a voler dire “sono minacciato e con le spalle al muro”. Ma ben presto è finita lì.




Non è stata una bella cosa - si limita a commentare il vicesindaco - ancor di più ho avuto la consapevolezza che ci sono forze politiche che puntano più a esasperare gli animi che a risolvere i problemi”.



Quindi anticipa che nel giro di qualche giorno Forza Italia, di cui lui è coordinatore locale, presenterà una proposta per uscire dall’impasse.




Il servizio completo sulla Voce di Rovigo di domani 28 maggio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl