you reporter

Emergenza: vietato usare l'acqua per innaffiare i giardini o lavare le auto

Adria

83830

23/06/2017 - 15:03

La siccità sta iniziando veramente a colpire duro.

Il livello dell'Adige di quasi 4 metri sotto lo zero, e la necessità di preservare l'acqua oramai non solo per l'irrigazione agricola, ma per lo stesso fabbisogno umano, hanno convinto il sindaco di Adria a bruciare i tempi e ad emettere un'ordinanza da tempi di... emergenza.



E se le cose non cambieranno in tempi brevi è facile immaginare che anche altri primi cittadini lo seguiranno sulla stessa strada.



In pratica, preso atto che in diverse zone del Comune si inizia a registrare "scarsità di acqua potabile", Massimo Barbujani ha messo mano ai divieti.



A partire da oggi (venerdì 23 giugno), tutti i giorni feriali dalle 17 alle 23 mentre la domenica e i festivi per tutto l'arco delle 24 ore sul territorio del comune di Adria è vietato usare l'acqua per scopi che non siano alimentari e igienico sanitari.



Sarà vietato, fra le altre cose, riempire vasche, fontane e piscine (anche di piccole dimensioni), ma anche innaffiare orti e giardini e lavare le auto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl