you reporter

Adria

Preside e associazioni genitori: “Importante votare”

Si rinnova il consiglio di istituto del liceo Bocchi-Galilei.

Preside e associazioni genitori: “Importante andare a votare”

Silvia Polato

06/11/2018 - 17:56

Tutto pronto in vista delle elezioni per il “parlamentino” del liceo Bocchi-Galilei: le votazioni si svolgeranno domenica 18 e lunedì 19 novembre. “Desidero anzitutto ringraziare i genitori che nei precedenti tre anni hanno svolto il ruolo di rappresentanti di istituto al liceo Bocchi Galilei - si legge in una nota della dirigente scolastica, Silvia Polato - La loro collaborazione, assieme alle componenti di studenti e docenti, è stata preziosissima perché ha consentito di promuovere i necessari strumenti per una buona gestione e organizzazione della scuola: piano triennale dell’offerta formativa, regolamenti interni, bilancio preventivo, conto consuntivo e tanto altro in momenti anche critici, determinati dai grandi cambiamenti introdotti dalla legge denominata ‘Buona scuola’.

Il tutto - prosegue la preside - in un clima sempre sereno e improntato alla trasparenza con la consapevolezza che solo con la collaborazione di tutte le componenti si può realizzare la principale finalità della scuola: quella di garantire il benessere degli studenti accompagnandoli nel lungo cammino per diventare cittadini a pieno titolo”.

A questo punto lancia un appello in vista delle prossime elezioni: “Confido nella possibilità che anche nel prossimo triennio sia possibile ricreare le medesime condizioni con i nuovi rappresentanti il cui contributo costituirà una preziosissima risorsa per continuare a lavorare nell'ottica del miglioramento, allo scopo di offrire un servizio valido ai nostri studenti e al territorio. Perciò rivolgo un caloroso appello a tutti i genitori affinché il 18 e 19 novembre si rechino alle urne nelle sedi del liceo per esprimere il proprio voto ed eleggere i loro rappresentanti”.

Un invito al voto arriva anche dalle associazioni genitoriali Age e Attive terre, con i rispettivi presidenti Sabina Finotello e Alessandro Andreello.

“Rivolgiamo ai tutti i genitori - affermano in una nota congiunta - un forte invito a recarsi alle urne quale atto doveroso nell’impegnarsi e nel saper cogliere questa opportunità attraverso la collaborazione con la scuola per sostenere il patto educativo con l’altra importantissima agenzia che è appunto la scuola, contribuendo così in modo concreto e fattivo alla formazione degli studenti attraverso la rappresentanza genitoriale”.

Quindi, ricordano che “con la legge 107 comma 14 il Piano triennale dell’offerta formativa è elaborato dal collegio docenti, ma deve essere approvato dal consiglio di istituto, quindi viene sottoposto al vaglio del massimo organismo direttivo della scuola, dove siedono anche i rappresentanti dei genitori, pertanto questi ultimi hanno un ruolo importante, spetta a loro saperlo usare nella pienezza dei propri diritti in pieno spirito di collaborazione con tutta la scuola: studenti, docenti e preside”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl