you reporter

SOLIDARIETA’

Prima targa intitolata a Mara assegnata a Gigin Passadore

La voce circolava da qualche giorno ma l'ufficialità è arrivata soltanto oggi: è stato istituto il premio della solidarietà intitolato a Mara Braga Crepaldi.

Prima targa intitolata a Mara assegnata a Gigin Passadore

12/12/2018 - 15:36

di Luigi Ingegneri

La voce circolava da qualche giorno, ma mancava la conferma, arrivata soltanto oggi: è stato istituto il premio della solidarietà intitolato a Mara Braga Crepaldi. Il primo riconoscimento va a Luigi Passadore, meglio noto come Gigin. La consegna della riconoscenza avverrà domani sera in occasione della “Pizza della solidarietà” in programma alle 20.30 al risto-pizza Sale&Pepe dietro al centro commerciale Il Porto.

Le adesioni raccolte sono ben oltre il centinaio, tuttavia c’è ancora qualche posto per chi desidera unirsi alla festa, pertanto per adesioni last minute contattare Bobo al 3420578012, Laura 3479408612, Paola 3470033109 o Antonella 3898537191.

Ospite d’onore della serata il regista Ferdinando De Laurentis che racconterà la sua esperienza artistica attraverso un’intervista pubblica con Antonella Ravagnan. L’iniziativa è promossa dall’associazione di promozione sociale Adria.com, ma il motore che ha messo in moto tutta la kermesse è l’ex sindaco Massimo Barbujani, da poco nominato vicepresidente della stessa associazione.

Al momento del cambio della guardia qualche mese fa alla Consulta del volontariato sociale è stato consegnato, sempre a Passadore, un attestato di riconoscimento quale “icona del volontariato adriese”.

Ha iniziato la sua attività come volontario della Croce verde trasportando gli ammalati sulle barelle portate a mano, ma è anche stato donatore di sangue dell’Avis. E’ stato fra gli ideatori e fondatori della Consulta del volontariato, che ha guidato fino al 2012, ma della quale continua a far parte come autorevole esponente. Insieme ad altri volontari adriesi ha poi ideato la Festa del volontariato, pensata come momento di apertura delle associazioni verso la città, ma anche di unione e condivisione fra volontari. Per questo suo instancabile impegno a sostegno del volontariato e per la sua capacità di sapere dialogare con volontari di ogni età, credo religioso, estrazione sociale e politica, rappresenta un esempio e una testimonianza di solidarietà.

“Credo non servano particolari motivazioni per spiegare il riconoscimento a Gigin – osserva Bobo – mi piace sottolineare la bella coincidenza di assegnare la prima targa intitolata a Mara Braga Crepaldi proprio a una persona che per tutta la vita si è spesa per il volontariato ed è stato di esempio per le generazioni più giovani. Mi auguro – conclude – che questa sera possiamo essere in tanti per rendere onore a Passadore e ancor di più per dedicare un calorosissimo applauso a Mara che dall’alto ci osserva e ci ascolta e alla quale chiediamo di guidarci. A tutto questo si uniscono gli auguri per le prossime festività natalizie”. Il ricavato della serata sarà devoluto sul conto della Regione del Veneto a favore delle popolazioni del Bellunese colpite da calamità naturale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl