Cerca

Scuola

La Finanza sale in cattedra

Lezione nell'istituto comprensivo AdriaDue: al primo posto la lotta agli stupefacenti con il cane antidroga Zat

La Finanza sale in cattedra

Guardia di finanza in cattedra all’istituto comprensivo AdriaDue e precisamente alla primaria Leonardo Da Vinci per incontrare i ragazzi di terza, quarta e quinta, quindi le seconde della media Manzoni. L’iniziativa rientra nel progetto promosso da Miur e fiamme gialle per sensibilizzare le giovani generazioni sul valore della “legalità economica”.

Una novantina gli alunni coinvolti che hanno seguito la lezione straordinaria con grande interesse per poi lanciare una raffica di domande. L’incontro è stato diretto dal capitano del comando provinciale della Guardia di finanza Francesco Rizzo. Subito ha spiegato ai ragazzi i concetti di sicurezza economica e finanziaria, quindi ruoli e compiti della Finanza e i pericoli della rete.

Nella seconda parte dell’incontro è intervenuto un agente del gruppo cinofilo di Padova per approfondire il fenomeno che colpisce sempre più gli adolescenti: l’uso di sostanze stupefacenti. L’agente aveva con sé il cane antidroga Zat con il quale è stata effettuata anche una dimostrazione operativa di ricerca di sostanze stupefacenti occultate all’interno di borse e valigie. Nella circostanza gli alunni si sono dimostrati particolarmente interessati e hanno rivolto all’interlocutore diverse domande sulle tematiche in argomento, riscuotendo ampi consensi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy