Cerca

ADRIA

"Al Csa serve il commissario"

Attacco frontale di Italia in Comune

Allarme cancelli bloccati. E se succede un incendio?

La casa di riposo di Adria

Ad Adria tiene ancora bando la questione Csa, la locale Casa di riposo.

"Da mesi, come Italia in Comune di Adria, abbiamo chiesto il commissariamento della Casa di Riposo, per garantire maggior serenità agli ospiti ed agli operatori". Lo spiega la sezione di Adria di Italia in Comune, guidata da Giulietta Tiengo, coordinatrice,  e Anna Paola Tosatto, presidente.

"Eravamo soli - prosegue la nota - e quasi osteggiati per questa richiesta, ma oggi altri si accodano, a cominciare dalle organizzazioni sindacali, e vediamo che perfino Forza Italia si rende conto dello stato di tensione nel Csa e si schiera per il Commissario, nonostante sia della stessa maggioranza che sostiene l'assessore Lanzarin in Regione e il presidente Passadore in Adria. Cioè le due persone che per ruolo istituzionale devono fare un passo, un passo indietro la Passadore per dare le dimissioni, oppure un passo avanti la Lanzarin per nominare un Commissario".

"Di passi di qualsiasi sorta, né avanti né indietro, intanto pare intenzionato a non farne il Sindaco Barbierato, che con tutta evidenza ha scelto la immobilità, forse consigliato da qualche esperto. Ma stare immobili può andare bene se le cose girano nel verso giusto, ma diventa colpevole se vanno nella direzione sbagliata. Appunto quella che ha preso il Csa in questi mesi".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy