you reporter

ADRIA

Controlli a tappeto nei bar, tante persone già note alle forze dell'ordine

Scattano le verifiche del personale della polizia di Stato, dopo la recente sospensione dell'attività di un esercizio di somministrazione

66844

Controlli in città

Dopo l'episodio del locale la cui attività era stata sospesa, su disposizione del questore, per sette giorni (LEGGI ARTICOLO), la polizia di Stato non molla la presa e decide di avviare una puntuale verifica della situazione dei bar di Adria e della frazione di Bottrighe, per lanciare un segnale importante in chiave di mantenimento dell'ordine pubblico. La notte scorsa, infatti, il personale del commissariato cittadino, rinforzato dai colleghi del Reparto anticrimine e, con l'appoggio anche dei cinofili, ha varato una importante attività di prevenzione.

Le persone identificate sono state una sessantina, un terzo circa delle quali già note agli uffici, in alcuni casi anche con condanne alle spalle. Non sono emersi reati o contestazioni particolari, ma non era questa la priorità del servizio, quanto, piuttosto, quella di dare una dimostrazione di presenza e di vicinanza, anche in chiave  di prevenzione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl