Cerca

Adria

Franzolin: "Vogliamo che gli accordi vengano rispettati"

Franzolin: "Vogliamo che gli accordi vengano rispettati"

La San Vigilio non intende aprire le porte del campo sportivo al Bocar. Il presidente della società giovanile: "Noi non intendiamo estromettere nessuno"

ADRIA – Conto alla rovescia in vista di martedì 3 settembre quando dirigenti, tecnici e giovani atleti del Bocar juniors si pressenteranno all’impianto sportivo Giulio Bressan di Borgo Dolomiti per gli allenamenti.

La società del patròn Tito Livio Franzolin ha un accordo con il comune firmato il 18 luglio scorso, ma l’attuale dirigenza della società San Vigilio, che opera al Bressan in prorogatio, non intende aprire i cancelli.

Al momento non è dato sapere che cosa potrà succedere, ma viste le dure prese di posizione degli ultimi giorni, non è escluso che possano essere chiamate le forze dell’ordine. Sul Bressan ha fatto un pensierino anche l’Us Adriese 1906 per le proprie giovanili, anche se la struttura del Luigi Bettinazzi appare più che sufficiente per rispondere a tutte le esigenze della società granata. Pertanto c’è una settimana di tempo per scongiurare uno scontro che arrecherà solo danno a ragazzi e giovanissimi che vogliono imparare a giocare a calcio.

Il primo a scendere in campo per gettare acqua sul fuoco è Franzolin che oggi pomeriggio, lunedì 26 agosto, nella sede del Bocar al centro sportivo di Bottrighe, affiancato dal dirigente Simone Chieragato, per incontrare gli organi di stampa. “Il Bocar non intende estromettere nessuno – ribadisce con forza più volte – chiediamo soltanto il rispetto di un accordo che abbiamo sottoscritto con il comune, sono altri che intendono precludere l’accesso ai nostri ragazzi”. A questo punto Franzolin ricorda che da un anno e mezzo ha inoltrato a Palazzo Tassoni la manifestazione di interesse per la gestione del Bressan in vista del bando che sembrava imminente ancora un anno fa, ma a 14 mesi dall’insediamento dell’amministrazione civica è tutto in alto mare.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy