you reporter

ADRIA

“Musicamente insieme” il progetto pilota è avviato

Parte la sperimentazione nella scuola di Baricetta

“Musicamente insieme” il progetto pilota è avviato

Ha preso il via il progetto pilota “Musicamente insieme” che vede gli alunni della scuola primaria Santa Madre Teresa di Calcutta di Baricetta intraprendere un percorso musicale che li impegnerà il martedì pomeriggio dalle 13.55 alle 15.55.

Il comitato di genitori “La matita di Teresa” ha investito molto nel progetto che, tramite l’istituto scolastico, si è visto riconosciuto dalla Regione un contributo riconoscendone la validità. Infatti questo percorso, unico nel suo genere, è stato studiato per le future classi entranti, purtroppo a Baricetta non è partita la classe prima per mancanza di iscrizioni, così si è voluto “testarlo” con gli alunni presenti nella scuola per una formazione musicale a 360 gradi in modo da evidenziare i punti di forza e adattarlo a ogni esigenza si presenterà in futuro.

All’avvio del corso è intervenuto il sindaco Omar Barbierato che ha salutato i bambini incoraggiandoli alla passione per la musica che è anche una sua passione. Quindi ha assistito per un breve momento alla prima lezione. Inoltre il primo cittadino ha sottolineato l’importanza e i benefici del percorso musicale e si è detto lieto che tutti abbiano colto questa opportunità. Da parte sua la dirigente scolastica Arianna Vianello, impossibilitata a partecipare per precedenti impegni non rinviabili, ha inviato un messaggio di incoraggiamento per gli alunni, complimentandosi con tutti coloro che hanno portato alla realizzazione di questo progetto e adesso sono impegnati nella sua realizzazione.

Il comitato genitori si dice felice che l’iniziativa presentata sia diventata realtà, adesso si spera in uno slancio positivo per le future classi che potranno sfruttare appieno tale opportunità: la scuola primaria di Baricetta può vantare un’ulteriore eccellenza, infatti oltre al progetto già avviato e rodato della serra, che vede gli alunni coinvolti attivamente nella coltivazione e vendita di bulbi e piantine, si aggiunge la musica: materia altamente performante nei bambini di tutte le età.

In segno benaugurante a tutti è stato regalato un album di musica, sperando che resti un gradito ricordo. Allora parafrasando la nota canzone di Raffaella Carrà, si può ben dire: “Ma che musica, che musica maestro: questa bella scuola il mondo canterà”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl