you reporter

ADRIA

Nove borse di studio per gli studenti: ecco come partecipare

Un concorso che ha lo scopo di infondere nei giovani la voglia di approfondire a storia di figure importanti del territorio

Il regolamento sul decoro? "Lo faremo tutti assieme"

Nell’ambito della programmazione redatta per promuovere e valorizzare la cultura e la storia locale, il Comune di Adria in sinergia con la biblioteca comunale, ha indetto la prima  edizione della borsa  di studio “Marin-Groto”. Un’iniziativa con cui si riformula la precedente borsa di studio dedicata esclusivamente al poeta Marino Marin, istituita per la prima volta nel 1993.

Le borse di studio, rivolte agli studenti che frequentano gli istituti scolastici della città di Adria saranno assegnate da un’apposita commissione, come previsto dal bando di concorso pubblicato in questi giorni all’albo pretorio della città etrusca. Un bando, nel quale è richiesto ai partecipanti la stesura di tesine che si alterneranno sui due personaggi storici di Adria.

Quest’anno sarà la volta del Cieco Groto e il prossimo anno a Marino Marin. “Si tratta di un modo per  infondere la voglia agli studenti di approfondire la storia del nostro territorio, attraverso la ricostruzione di un percorso di amore per la storia, perché ci sia un futuro di potenziali storici  locali, che potrebbero proseguire il lavoro prezioso di Aldo
Rondina,  premio  “Adria riconoscente” di quest’anno - spiega il sindaco Omar Barbierato - Tre le sezioni  previste nel bando per l’assegnazione delle borse di studio: la prima riservata agli studenti delle classi IV e V della scuola primaria, sul tema “le tracce del Grotto nei luoghi della nostra città e/o nella conoscenza degli adriesi”; la seconda rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo grado sul tema “una giornata del Groto attraverso le notizie biografiche dello scrittore”; la terza sezione, riservata agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado sul tema “Riflessione sul processo per eresia a Groto”.Per le prime due sezioni,  sono in palio 250 euro ai primi classificati, 200 euro ai secondi e 150 euro ai terzi. Per  gli alunni degli istituti superiori partecipanti al concorso, in palio 350 euro al primo classificato, 250 euro al secondo e 200 euro al terzo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl