you reporter

Museo archeologico

In mostra i bracciali da orologio dei Bocchi

Sono stati collocati nell’ultima sezione del museo, quella dedicata alla nobile famiglia adriese

In mostra i bracciali da orologio dei Bocchi

Il museo archeologico nazionale ha iniziato il nuovo anno con le stesse belle abitudini di quello vecchio. Una di queste è l’ingresso libero nella prima domenica del mese. Pertanto il prossimo appuntamento è per il 2 febbraio: open free dalle 8.30 alle 19.30 e alle 16 visita guidata gratuita.

Intanto in via Badini si annuncia una nuova sorpresa: dai primi dell’anno sono esposti due bracciali da orologio della famiglia Bocchi che sono stati collocati nell’ultima sezione del museo, quella dedicata alla nobile famiglia adriese. “I membri di questa famiglia – ricorda Alberta Facchi, la direttrice del museo - nel ’700 e nell’’800 raccoglievano con paziente cura i reperti restituiti dal sottosuolo della città. Nella loro collezione c’era anche un piccolo nucleo di gemme e paste vitree di età romana, finemente intagliate. Secondo il gusto dell'epoca, i Bocchi le avevano fatte montare insieme a gemme moderne in bracciali e catene da orologio di stile neoclassico, mescolando antico e moderno con rara grazia”. E ancora: “Per distinguerli nel catalogo del suo ‘domestico museo’, Francesco Antonio Bocchi aveva assegnato a ciascun gioiello un nome diverso, derivato dalla gemma più bella: ecco allora che le due catene da orologio sono chiamate rispettivamente collana di Ganimede e collana di Perseo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl