you reporter

PRO LOCO

Torna Adria in fiore il 26 aprile

Appello della presidente Guerra: “Sosteneteci con il 5 per mille”

Torna Adria in fiore il 26 aprile

La grande festa di primavera nella città etrusca sarà il 26 aprile: è la domenica di “Adria in fiore”, la manifestazione florovivaistica promossa dalla Pro loco giunta alla 14esima edizione in un crescendo di interesse, partecipazione di operatori produttivi e commerciali, insieme “all’invasione” di migliaia di persone.

Per un giorno il centro storico cittadino diventa un grande giardino, tra profumi e colori di fiori e prodotti dell’orticoltura.

Così aromi, profumi e colori della primavera ravviveranno le piazze Garibaldi, Cavour, Groto e Bocchi, insieme a riviera Matteotti con la presenza di numerosi fiorai e vivaisti provenienti dalle province di Treviso, Padova, Venezia oltre che dal Polesine.

“La nostra città - si legge in una nota della Pro loco - si trasformerà per una domenica in un bel giardino fiorito dove, oltre ad acquistare piante e fiori, da giardino e da balcone, erbe aromatiche, rose, vasi e terrecotte, attrezzi per il giardinaggio, primizie di stagione, artigianato creativo, prodotti tipici di diverse regioni italiane, sarà possibile svolgere numerose attività di svago riservate a grandi e piccini e approfittare di alcuni percorsi culturali per scoprire la città: ‘Adria in fiore’ offre anche l’opportunità di visitare il centro storico e i musei”.

Intanto nel sito web dell’associazione è disponibile il modulo per gli operatori che desiderano partecipare all’evento: la domanda va inoltrata entro il 31 marzo.

Da parte sua, l’associazione invita a sostenere le proprie attività destinando il 5 per mille al momento della dichiarazione del redditi.

“In Pro loco – ricorda la presidente letizia Guerra - siamo tutti volontari, pertanto vogliamo esprimere riconoscenza a chi ci è vicino, a chi è passato almeno una volta nel nostro ufficio, a chi ha comprato anche un solo biglietto della nostra lotteria a sostegno di ‘Adria in fiore’, a chi ha sostenuto la nostra attività destinando il 5 per mille a nostro favore, a chi ha sostenuto le nostre iniziative, a chi ha creduto in noi. È grazie anche a voi se abbiamo raggiunto nuovi traguardi e offerto nuovi servizi”.

“Anche la nostra forma di volontariato è importante - prosegue nella spiegazione la presidentessa della Pro loco - dedichiamo il nostro tempo e le nostre forze a promuovere cultura, tradizione e a valorizzare le ricchezze del territorio”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl