you reporter

Adria

Momenti felici con un bel libro

Da “Avere o essere” di Fromm a “Il Barone”, trilogia di Calvino, passando per “Lupo lupetto”

Momenti felici con un bel libro

12/04/2020 - 10:25

La dirigente del comprensivo AdriaUno Federica Serenari propone un libro per ogni ordine di scuola: per i bambini dell’infanzia “Piccolo blu e piccolo giallo” di Leo Lionni; per i ragazzi della primaria "Lupo e lupetto" di Nadine Brun-Cosme e Oliver Tallec; per gli alunni della secondaria di I grado "Drilla" di Andrew Clements. “I primi due titoli – sottolinea Serenari – hanno come tema l'amicizia, il terzo descrive l'importanza della parola ed è consigliato dall'Accademia della Crusca”.

Attraversando ponte Castello, si passa nel Comprensivo AdriaDue che, nella sua offerta formativa, ha anche la scuola convenzionata con il conservatorio Buzzolla. Non volendo caricare ulteriormente i ragazzi, la dirigente Arianna Vianello propone tre brani musicali per ciascuna fascia d’età. Per l’infanzia consiglia alle mamme di addormentare i loro bambini con le note della “Ninna nanna” di Johannes Brahms, relax di qualità assicurato. I bimbi della primaria possono ascoltare, anche con i loro genitori, “Il Carnevale degli animali” di Camille Saint Saëns. “Una raccolta di camei di facile ascolto – spiega - ognuno dei quali dipinge il ritratto di un animale”. Per i ragazzi più grandi invece raccomanda la canzone di Bob Dylan, “I shall be released”, che “racconta il bisogno di liberazione di cui tutti in questi giorni sentiamo la necessità”.

Si passa alle superiori ed ecco le indicazioni di Silvia Polato dirigente del liceo Bocchi-Galilei: “Nati due volte” di Giuseppe Pontiggia, “Il deserto dei tartari” di Dino Buzzati e “Avere o essere” di Erich Fromm. Passando da via Dante Alighieri a via Aldo Moro la preside dell’alberghiero Cipriani Lorenza Fogagnolo propone prima di tutto “I nostri antenati” di Italo Calvino una trilogia con “Il Barone rampante”, “Il Cavaliere inesistente” e “Il Visconte dimezzato”, poi “Il Giovane Holden” di Jerome David Salinger e per ultimo “L’eleganza del riccio” di Muriel Barbery. “Tutti libri – osserva Fogagnolo - abbastanza stranianti per questo tempo senza tempo”. Se questi titoli non dovessero risultare graditi o qualora venissero “bruciati” in poco tempo, la dirigente dell’alberghiero aggiunge la “La Tempesta” di William Shakespeare.

I libri proposti da Polato e Fognagnolo sono utili anche per gli studenti di polo tecnico e Colombo, non avendo ricevuto indicazioni dai rispettivi dirigenti Armando Tivelli e Cristina Gazzieri. Infatti, “Avere o essere” di Fromm è senza dubbio uno dei testi più venduti nell’ultimo mezzo secolo e tra quelli che più hanno fatto discutere. “La prevalenza della modalità esistenziale dell’avere – si legge nella nota dell’editore - ha determinato la situazione dell’uomo contemporaneo: ridotto a ingranaggio della macchina burocratica; manipolato nei gusti, nelle opinioni e nei sentimenti dai governi, dall’industria, dai mass media; costretto a vivere in un ambiente degradato”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl