you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

Per ripartire, dal parrucchiere anche la domenica

Barbieri, parrucchieri ed estetiste ad Adria potranno lavorare anche nei festivi

Coronavirus, parrucchiere, barbieri ed estetiste: 60 aziende hanno già chiuso

Il sindaco ha firmato oggi l’ordinanza in tema di provvedimenti e misure di prevenzione delle malattie da insetti vettori e in particolare dalla zanzara tigre, che andrà ad annullare e sostituire quella precedente emanata qualche giorno fa, e domani mattina firmerà l’ordinanza necessaria per  far ripartire in sicurezza parrucchieri, estetiste, barbieri e cura del corpo, dando loro la possibilità di riaprire con la massima estensione degli orari consentiti dall’attuale normativa vigente.

L’amministrazione darà la possibilità agli operatori della bellezza (parrucchieri, estetiste, barbieri e cura del corpo) di organizzarsi con il massimo delle aperture consentite dalla legge, in deroga  al regolamento comunale vigente, per dare la possibilità  alle categorie citate, di poter risollevarsi  dal periodo di chiusura causa Covid 19, tramite il loro lavoro.

L’ordinanza che il sindaco andrà a firmare sabato mattina, fa seguito ad una riunione tra i tecnici comunali e le associazioni di categoria (che rappresentano le attività dei parrucchieri, estetisti, barbieri e cura del corpo) che da Lunedì 18 maggio potranno riaprire con estensione degli orari  e festivi compresi, nel rispetto delle disposizioni normative di sicurezza di lavoratori e utenti in linea con i decreti nazionali e regionali.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl