you reporter

ADRIA

I bambini ritornano all’asilo in sicurezza

Riaperto l'asilo di Bottrighe nel rispetto della normativa

I bambini ritornano all’asilo in sicurezza

La scuola dell’infanzia Umberto Maddalena ha avviato le attività didattico/educative nel primo anno dell’era del Coronavirus. Un’apertura sicura, ma non improvvisata. Per tutta l’estate il comitato di gestione, in sinergia con l’addetta alla sicurezza, Micol Cantelli, ha predisposto un piano di accoglienza e, come previsto dalle norme ministeriali, anche il collegato piano di sanificazione. Grande il lavoro fatto e grande l’impegno profuso. “Siamo pienamente soddisfatti del lavoro svolto e ripagati abbondantemente dai genitori dei bambini che ci hanno riconfermato la fiducia confermando le iscrizioni già fatte a gennaio scorso” afferma Giuliana Fantinati del comitato di gestione dell’asilo. “Siamo riusciti, non sempre facilmente, a sistemare le aule con il dovuto distanziamento oltre a tutti gli accorgimenti necessari. Mi piace ricordare che tutto il nostro personale si è sottoposto al test seriologico, anche se era facoltativo, per noi è una sicurezza ulteriore”.

A questo punto Fantinati parla dell’organizzazione della scuola. “Abbiamo una sezione primavera (pulcini rossi) con area dedicata con un’insegnante e una sezione della materna (pulcini gialli). Da quest’anno c’è una persona in più che si sta dedicando esclusivamente alla sanificazione dentro e fuori dalla scuola, compresi i giochi all’esterno. Quindi misurazione temperatura con registrazione e compilazione verbali di tutto quello che viene sanificato. Adesso – prosegue - è iniziato il pre-scuola per un gruppo di bambini che dal 14 settembre approderanno alla primaria, successivamente per loro sarà il dopo-scuola. Per questi c’è un accesso riservato”. Fantinati evidenzia che “i sacrifici sono aumentati enormemente per le conseguenti spese rispetto agli anni precedenti ma non volevamo e non potevamo lasciare a casa i nostri bambini. Per loro la nostra scuola è la loro seconda casa. Non volevamo togliere loro la possibilità di crescere insieme. La nostra fiducia è una ripartenza improntata ad ‘andrà tutto bene’, come grande è ovviamente la nostra speranza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl