you reporter

COMMERCIO

Quattro donne in nero accendono due vetrine nel centro cittadino

Un segnale di speranza e di coraggio a tutta la comunità

Quattro donne in nero accendono due vetrine nel centro cittadino

"Non potevo mancare a questa inaugurazione": la prima signora a mettere piede nel nuovo negozio porta un mazzo di fiori per Isabella Marin e tutto il suo staff rigorosamente femminile e rigorosamente in nero: Elisa, Federica e Michela. Giornata storica ieri pomeriggio per la città e per il corso in modo particolare quando alle 16,30 si sono accese due nuove vetrine del negozio Ninfea, Nature e Bijoux ai civici 106 e 108.

E’ un evento per il centro cittadino registrare l’apertura di una nuova attività, tra l’altro con prodotti di alta qualità che dà ulteriormente lustro a Strada Grànda. Ma in quelle parole delle prima signora che ha ufficialmente aperto il negozio sta tutto il significato di una nuova apertura: la stima, la simpatia, la fiducia che Isabella e le sue ragazze hanno saputo conquistarsi in città e nel circondario adriese, oltre a gran parte delle zone del Delta e ben oltre i confini polesani, mettendo in campo professionalità, esperienza e stile. L’apertura di un negozio è sicuramente una doppia sfida: prima di tutto per la situazione economica del momento, secondo per la fase di incertezza provocata dalla pandemia. Ma le quattro black woman vogliono lanciare un segnale di speranza e di coraggio a tutta la comunità.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl