you reporter

ADRIA

Cavanella Po-Partiti i lavori per la  messa in sicurezza dell’argine sinistro del Po

Un super intervento specializzato contro infiltrazioni e fontanazzi

Cavanella Po-Partiti i lavori per la  messa in sicurezza dell’argine sinistro del Po

Consegna lavori ufficiale da parte di Aipo all’impresa appaltatrice dei lavori che realizzerà il diaframma anti-infiltrazione all’interno dell’argine sinistro del Po di Venezia all’altezza di Cavanella Po, nel tratto arginale St. 521-523 . L’Agenzia Interregionale per il fiume Po, ente a cui compete la gestione  del fiume Po e affluenti, è stata  Istituita nel 2003 dalle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, ereditando le funzioni prima esercitate dal disciolto Magistrato per il Po (creato nel 1956). 

A presenziare alla data formale per l’avvio lavori, i tecnici di Aipo con Pierpaolo Erbacci direttore dei Lavori, Marco Zorzan responsabile del Procedimento, Massimo Valente, dirigente della Direzione Territoriale Idrografica del Veneto, Paolo Longo che ha monitorato per tanti anni gli argini del Po nel territorio della provincia di Rovigo, Pierluigi Panizzo direttore  tecnico dell’impresa appaltatrice  C.G.X. Xodo di Porto Viro, il Sindaco di Adria Omar Barbierato, l’assessore ai lavori pubblici Marco Terrentin e il responsabile del terzo settore del Comune di Adria Andrea Portieri. Un’occasione  tra amministratori e tecnici Aipo, per l’avvio di  una proficua collaborazione per il presidio importante che riveste il Comune di Adria  nell’ambito del territorio deltizio.

L’intervento di miglioramento di sicurezza idraulica a valle dell’elettrodotto Terna, prevede la realizzazione di  una parete verticale messa per impermeabilizzare la scarpata arginale i terreni sotto l’argine  che sono sede di moti di infiltrazione che poi a lato campagna (al di là dell’argine) provocano l’effetto dei fontanazzi nei periodi di piena del fiume.

Per mettere in sicurezza  il punto più critico dell’argine  verrà realizzata  una paratia lunga 500 metri, profonda 29 metri per uno spessore di 60 cm, costruita con materiale di bentonite(argilla naturale) miscelata con cemento. I lavori, salvo condizioni meteo avverse, dureranno per i prossimi otto mesi. Costo complessivo dell’opera, 2 milioni e 100mila euro, di questi, un milione e 100mila euro provengono da Aipo e il rimanente milione di euro proveniente dalla Regione Veneto, mediante un programma di finanziamento di fondi statali.

I lavori, interessando l’arginatura lato fiume, consentiranno lo svolgimento in sicurezza delle attività da cantiere riducendo al minimo il disagio per gli automobilisti che transitano sulla strada arginale  Cavanella Po-Mazzorno sinistro. Località dove sarà previsto un altro intervento di messa in sicurezza dell’argine del Po di Levante. 
Si invita la cittadinanza  a guidare con prudenza in prossimità del cantiere.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl