you reporter

ADRIA

Lo sportello delle opportunità ha bisogno di nuovi volontari

E' diventato in breve tempo un punto di riferimento assoluto

Lo sportello delle opportunità ha bisogno di nuovi volontari

Sportello delle opportunità: volontari al lavoro

05/03/2021 - 10:09

Il 24 febbraio 2019 veniva inaugurato lo sportello delle opportunità, in via Manzoni 1. Una intuizione ed un “vedere oltre” del compianto Piergiorgio Braghin, per andare sempre più vicino a chi è nel bisogno e costruire una rete di solidarietà che andasse ben oltre i confini della parrocchia di Carbonara. Quindi, un servizio per tutta la comunità adriese. “Grazie all’organizzazione di volontariato Effatà – si legge in una nota dell’associazione - lo sportello delle opportunità è diventato per la nostra comunità cittadina un punto informativo e di riferimento rivolto a persone in difficoltà, con funzione di orientamento e sostegno attraverso servizi di primo intervento, informazioni sulle politiche sociali e normative, accompagnamenti e servizi alla gestione del reddito, sanità, casa e accoglienza, patronato Caf Acli, politiche del lavoro e formazione”.

Soprattutto in questo momento di forte emergenza pandemica, dove l’informatizzazione dei servizi pubblici è divenuta una necessità, l’assistenza nella compilazione di richieste on-line delle più disparate, vengono sbrigate da un gruppo di volontari tutti i martedì dalle 16 alle 18. Il giovedì, inoltre, dalle 16,30 alle 18,30, un professionista volontario è disponibile a fornire supporto gratuito a persone in difficoltà per gioco d’azzardo problematico e/o situazioni di sovraindebitamento. Il venerdì invece il patronato Caf Acli dalle 16 alle 19 è a disposizione di tutte gli utenti che necessitano dell’assistenza per prestazioni previdenziali, assistenziali, socio-sanitaria e lavorativa.

“La costante interrelazione con l’assessorato ai Servizi sociali del Comune – prosegue la nota - ha reso possibile l’immediata diffusione e fruizione delle notizie relative a bandi e iniziative di sostegno alle situazioni di emergenza sociale. Si sono aggiunti poi nuovi volontari, tutti giovanissimi, che hanno deciso di dedicare il loro tempo libero e le loro competenze informatiche al servizio degli altri. Questo periodo di pandemia chiede a tutti di essere ancora più attivi per assicurare la maggiore solidarietà possibile".

Per tutti questi motivi lo sportello delle opportunità ha bisogno di nuovi volontari che umilmente, ma con un grande spirito di servizio, si mettano a disposizione, dedicando del loro tempo libero agli altri. Questi i contatti telefonici per avere ulteriori informazioni: 0426010221 oppure 3311357036.

Il lockdown più o meno rigidi ha provocato ulteriori e nuove forme di disagio sociale oltre allo spaventoso aumento delle povertà. Proprio l’Istat ha certificato che, secondo le stime preliminari, nel 2020 le famiglie in povertà assoluta sono oltre 2 milioni (il 7,7% del totale, da 6,4% del 2019, +335mila) per un numero complessivo di individui pari a circa 5,6 milioni (9,4% da 7,7%, ossia oltre 1milione in più rispetto all'anno precedente).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl