you reporter

Adria

Il Comune deve restituire 400mila euro allo Stato

Erano i soldi per gli sgravi fiscali, ma il sindaco ha preferito far pagare i cittadini.

Rifiuti, Barbierato fa retromarcia

Omar Barbierato

Incredibile ma vero: il comune di Adria restituirà al governo centrale parte dei finanziamenti straordinari avuti per l’emergenza Covid, in particolare per le mancate entrate dei tributi locali a causa della pandemia.

In pratica lo Stato ha inviato a Palazzo Tassoni un milione e 18mila euro per coprire le mancate entrate, ma il sindaco Omar Barbierato e la sua civica compagnia hanno preferito che i cittadini adriesi si pagassero le proprie imposte: così il comune di Adria restituirà al governo centrale circa il 40%, ovvero più o meno 400mila euro.

E’ quanto affermato dall’ex sindaco Massimo Barbujani nella conferenza stampa, conclusa poco fa, di tutti i partiti del centro destra adriese (Bobosindaco, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega) sulla bocciatura degli emendamenti al bilancio da parte della maggioranza civica nel consiglio comunale di mercoledì notte. Tutto questo fa dire al centrodestra adriese che “i civici sono asserragliati nel palazzo e non hanno consapevolezza della realtà economico/sociale che la città sta vivendo a seguito del flagello della pandemia”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl