you reporter

lavoro

Lunedì il presidio dei lavoratori Socotherm

Ancora senza risposta la richiesta della Regione alla multinazionale di dare indicazioni sul futuro

Lunedì il presidio dei lavoratori Socotherm

17/04/2021 - 11:19

Il pessimismo dei lavoratori Socotherm esternato al termine della manifestazione del 24 marzo scorso in piazza Cavour, in concomitanza con il tavolo regionale di crisi svoltosi in videoconferenza, trova tristemente conferma in una situazione occupazionale sempre più drammatica. Così i lavoratori sostenuti dalle organizzazioni sindacali Filctem/Cgil e Femca/Cisl organizzano un presidio davanti allo stabilimento adriese in via Risorgimento. La manifestazione si svolgerà lunedì pomeriggio prossimo dalle 17.30 alle 18.30 nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria anti Covid. Durante la protesta sarà indetta una conferenza stampa per aggiornare sulla situazione.

Una situazione che appare sempre più senza via d’uscita: un dialogo tra sordi che deve da una parte lavoratori, sindacati, comune e Regione, dall’altra la multinazionale americana Shawcor con sede in Canada che sembra ormai decisa a disfarsi del sito adriese. L’unica novità emersa dall’incontro da parte della multinazionale è stata quella di annunciare di aver dato affidamento di incarico alla società advisor Vertus per verificare se esiste sul mercato qualche interesse per l’acquisizione del sito o ramo aziendale. Al termine di quell’incontro, l’assessore regionale Elena Donazzan aveva dichiarato che “la Regione ha chiesto alla multinazionale di fornire entro un mese indicazioni utili rispetto al proprio orientamento sul futuro del sito di Adria. Ciò al fine di ristrutturare, in modo più coordinato possibile, ogni azione utile e possibile per la reindustrializzazione del sito, attraverso l’advisor indicato dall’azienda, la gestione e valorizzazione delle risorse umane. L’azienda – prosegue la nota - ha riferito che continuerà a verificare le possibilità di soggetti industriali interessati all’acquisizione del sito anche attraverso un advisor che è stato contrattualizzato allo scopo”. E’ quasi trascorso un mese da quella riunione e il presidio di lavoratori e sindacati di lunedì prossimo lascia chiaramente trasparire che passi avanti non siano stati fatti, che risposte chiare ancora non siano pervenute.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl