you reporter

Adria

Addio mamma Cecilia, uccisa dal male a 65 anni

Per vent'anni ha lottato contro la malattia. La comunità si stringe al figlio, don Fabio.

Caloroso abbraccio della comunità adriese a don Fabio Finotello nell’ultimo saluto alla mamma Cecilia Boscolo, oggi pomeriggio venerdì 23 aprile, nella chiesa di San Vigilio. Tra i presenti anche il sindaco Omar Barbierato. Numerosi sacerdoti hanno partecipato al rito delle esequie presieduto dal vescovo Pierantonio.

Una commossa vicinanza che si estende a Mario e Giampietro, padre e zio del parroco di San Vigilio-San Rocco. Dopo un calvario di sofferenza durato circa 20 anni, la donna è venuta a mancare mercoledì mattina all’età di 65 anni. La salma è stata tumulata nel cimitero di Ariano.

Al termine della messa don Fabio ha ringraziato tutti i presenti e tutti coloro che in questi giorni hanno fatto sentire la loro testimonianza di affetto in tanti modi. Un saluto particolare ai medici che l’hanno avuta in cura nei quali Cecilia aveva piena fiducia, mostrando profondo rispetto e totale obbedienza. Un grande ringraziamento a tutto il personale infermieristico e ausiliare che l’hanno seguita fino all’ultimo momento con amorevole cura.

“Quella dell’infermiere – ha sottolineato don Fabio – è senza dubbio una delle professioni più belle e nobili”. Quindi ha aggiunto: “Tanta vicinanza e partecipazione esprimono il valore autentico dell’essere comunità: moltiplica la gioia e divide il dolore”.

Per desiderio di Cecilia, quanti desiderano tenere viva la sua memoria, sono invitati a devolvere libere offerte per la ricerca scientifica contro il cancro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl