you reporter

ADRIA

Le maschere parlando tedesco. E sono da premio!

Premiati i ragazzi della quarta B linguistico che hanno partecipato al concorso sul carnevale di Venezia

Le maschere parlando tedesco. E sono da premio!

09/10/2021 - 13:35

Il polo liceale Bocchi-Galilei si scopre sempre più multilingue e multiculturale non solo per quanto riguarda i ragazzi dell’indirizzo linguistico. Così ha assunto un significato tutto particolare e originale la partecipazione alla “Giornata europea delle lingue” che quest’anno è arrivata alla 20ª edizione. Il liceo ha promosso numerose attività nella convinzione che “la valorizzazione della diversità linguistica - si legge in una nota della scuola - contribuisca in modo sostanziale ad una migliore comprensione interculturale”. È stato davvero interessante scoprire quanto multiculturale è la scuola: nell’atrio della sede Badini è stato affisso un poster dal titolo “Io parlo” e gli alunni sono stati invitati a scrivere qual è la loro lingua madre. Al termine è risultato evidente quanto diverse siano le origini degli studenti e la conseguente molteplicità di culture che si intrecciano nella vita scolastica del liceo. Per assicurare un’opportuna valorizzazione di queste specificità, i docenti hanno chiesto agli alunni di madrelingua straniera di organizzare alcune brevi lezioni per i compagni. Le attività hanno riscosso apprezzamento e suscitato curiosità verso lingue quali albanese, cinese, olandese, polacco, spagnolo e slovacco.

Gli studenti delle prime hanno addobbato le loro aule con bellissimi cartoncini colorati che rappresentano la loro parola straniera preferita. In altre classi sono stati svolti dei giochi linguistici per sollecitare la curiosità verso le lingue straniere. La “Giornata europea” è stata anche un’occasione per conoscere le lingue dei Paesi partner del progetto di durata triennale Erasmus plus “Going for great, genius, green generation” tramite un’attività multimediale sulle parole inerenti l’ecologia, tema centrale del progetto.

In questo contesto internazionale, ha suscitato molto interesse il concorso “Mettiti la maschera e raccontaci Venezia” promosso dall’Ufficio scolastico regionale in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari, finalizzato a valorizzare le lingue straniere durante la “Giornata europea”. Il compito è stato quello di realizzare un video della durata di tre minuti, raccontando Venezia in lingua straniera. Grande è stato l’entusiasmo dei ragazzi della quarta B linguistico che vi hanno lavorato anche durante le vacanze estive. Il video in lingua tedesca su Venezia è stato premiato dalla giuria, che ha espresso un giudizio molto positivo per la professionalità con cui i ragazzi hanno descritto alcuni angoli suggestivi della Serenissima.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl